Assicurazioni di viaggio, tutto quello che c’è da sapere

Assicurazioni di viaggio, tutto quello che c’è da sapere

Viaggiare è sempre un bel momento: chi ama partire spesso alla volta di mete estere, per vacanza o per lavoro, sa che l’eventualità di un intoppo è sempre da tenere in considerazione quando si acquista un biglietto aereo. In particolare, potrebbe capitare che alcuni impegni o una condizione di salute deficitaria impediscano di prendere il volo per cui si è regolarmente prenotato e pagato il biglietto. Cosa fare in questi casi? Assolutamente nulla, a meno che non siate stati previdenti: l’unico modo per non perdere i soldi spesi, infatti, è stipulare una polizza assicurativa sul biglietto aereo. Vediamo insieme le diverse assicurazioni che potrete stipulare, e perché è importante farlo.

Innanzitutto è bene che sappiate che esistono 3 tipologie di polizze assicurative possibili in caso di viaggio aereo. La più comune è ovviamente l’assicurazione per il volo, che vi permetterà di poter richiedere il rimborso del biglietto nel caso in cui, per una qualsiasi evenienza, doveste essere costretti a rinunciare al volo. Se siete indecisi sulla compagnia giusta con cui stipulare tale polizza assicurativa, sappiate che sul web esistono portali specializzati come Polizze-viaggio.it, che vi aiutano a scegliere la migliore assicurazione di volo aereo e a calcolare preventivi. Inoltre, una polizza simile vi permetterà anche di mettervi al riparo da eventuali annullamenti del volo aereo non dipendenti da voi, così da evitare la trafila burocratica per ottenere rimborsi che, senza assicurazione, arrivano raramente.

Leggi anche:  Intesa Sanpaolo Assicura , preventivo e assicurazione online

La seconda tipologia di assicurazione riguarda il bagaglio. Quante volte vi è capitato di tremare per la paura al pensiero che vi avessero perso la valigia? Magari solo perché vedevate tutti gli altri passeggeri ritirare il proprio, con voi unici spettatori non paganti di fronte al nastro. Questa è una paura che si può facilmente evitare, assicurando il proprio bagaglio con una polizza apposita ed evitando un eventuale danno molto grave. La terza tipologia, invece, riguarda le malattie e gli eventuali infortuni in cui potreste incorrere durante la vostra vacanza: si tratta di una polizza utilissima, soprattutto se viaggiate spesso e se vi ritrovate a dover andare in paesi in cui le condizioni igieniche non sono eccezionali, oppure se fate attività molto pericolose (come, ad esempio, il paracadutismo o il bungee jumping). Per non parlare poi di altre polizze indirettamente utili, come ad esempio quella contro i furti.

Leggi anche:  Cercassicurazioni.it , comparatore di assicurazioni e preventivi on line

Per questi motivi, stipulare una o più polizze assicurative rappresenta un’opzione da tenere in forte considerazione quando si viaggia. D’altro canto, è vero che spenderete qualcosa di più, ma è altrettanto vero che verrete ripagati da una sicurezza che altrimenti non avreste mai: per questo motivo, il costo delle polizze assicurative si ripagherà da solo, e molto velocemente. Il nostro consiglio è di farle sempre, soprattutto se viaggiare rappresenta per voi un’abitudine frequente.

assicurazione vigglio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO