Come caricare correttamente la batteria di uno smartphone Android

Come caricare correttamente la batteria di uno smartphone Android

La batteria di un telefono Android, se non caricata nel modo corretto, col tempo può danneggiarsi sia parzialmente o del tutto nei casi peggiori. Infatti tra le cause più frequenti di danneggiamento di una qualsiasi batteria a litio, troviamo la cattiva abitudine di staccare l’alimentazione del caricatore ancora prima che la ricarica sia stata completata. Un esempio tipico è quando abbiamo il nostro telefono smartphone android quasi scarico e decidiamo di caricarlo per pochi minuti prima di uscire, in modo da evitare che si spenga quando siamo fuori casa.

Così facendo, a lungo andare, la batteria perde la calibrazione e la carica energetica durando sempre meno. In questo post vi spieghiamo un trucco molto utile per caricare correttamente la batteria di un qualsiasi telefono Android ed ottenere la massima autonomia energetica.

Come caricare correttamente la batteria di uno smartphone Android:

dovete sapere che una batteria a litio presenta tre modalità di ricarica, ed ognuna offre una durata diversa, infatti non sempre quando l’indicatore di percentuale segna il 100%, significa che la batteria sia totalmente carica. Le tre modalità di ricarica si chiamano rispettivamente:

– carica di compensazione

– carica rapida

– carica completa

In sostanza, quando mettiamo il telefono sotto carica, avviene la compensazione della batteria. Cioè una batteria che è stata esaurita del tutto deve prima essere pre-ricaricata con una corrente più bassa per ripristinare la tensione della batteria stessa. Questa fase avviene nella prima mezz’ora o un ora di ricarica.

Dopo la carica di compensazione, si avvia la la carica rapida, più esattamente la batteria raggiunge la soglia del 100% indicata dal display del telefono. Questo non significa che è del tutto carica, ma semplicemente che è stata terminata la ricarica rapida.

Continuando a lasciare il telefono in corrente parte la carica completa, cioè la batteria viene portata al massimo della ricarica possibile. Solitamente questa fase dura un ora, massimo un ora e mezza dopo il raggiungimento del 100% segnalato dal display.

E’ molto importante non lasciare la batteria sotto carica per troppe ore, in quanto tende a sovraccaricarsi e di conseguenza l’acido interno comincia a corrodere i componenti.

Ricapitolando, per ottenere una ricarica completa ed efficiente conviene mantenere in carica il telefono fino ad un ora in più, dopo che ci è stata segnalata la carica completa al 100% sul display.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO