Come pagare a rate una cartella esattoriale di Equitalia

Come pagare a rate una cartella esattoriale di Equitalia

Purtroppo in questo grave periodo di crisi sono sempre di più le persone che ricevono a casa una cartella esattoriale da parte di Equitalia, per qualche tributo non versato o per motivi ben diversi. Quindi può essere molto utile, in casi simili, sapere come dividere il pagamento in più rate ed evitare l’eccessivo peso sul bilancio familiare. Fortunatamente esiste l’opzione del pagamento a rate, come previsto dall’organizzazione interna ad Equitalia, ma per accedervi è necessario compiere alcuni passi, tra richieste ed autorizzazioni.

In questo post vi illustriamo la procedura corretta per inoltrare la domanda di pagamento a rate di una cartella esattoriale, non dovete fare altro che compiere tutti i passi elencati.

Come pagare a rate una cartella esattoriale di Equitalia:

  1. Recatevi in un ufficio Equitalia e richiedete il modulo per la richiesta di pagamento rateizzato. Potete farvi aiutare da qualche addetto presente agli sportelli.
  2. Compilate il modulo ed inviatelo, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, presso l’ufficio competente.
  3. All’interno del modulo potete richiedere la rateizzazione dei debiti fino a 50 mila euro.
  4. Inoltre potete richiedere la dilazione del pagamento fino a 72 rate mensili.
  5. Impostate come importo minimo la somma di 100 euro.

Sul sito dell agenzia delle entrate esisti un piccolo strumento online che vi permette di calcolare un preventivo della rateizzazione raggiungibile dal seguente link:

http://www.gruppoequitalia.it/equitalia/StartMinoreit.do

Mentre invece per maggiori dettagli potete consultare la pagina apposita al seguente link:

http://www.gruppoequitalia.it/equitalia/opencms/it/cittadini/rateazioni/calcolo

Naturalmente quando il piano di rateizzazione viene approvato è consigliabile essere puntuali nei pagamenti, per evitare di incappare in multe ulteriori o more.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO