Come richiedere certificato carichi pendenti

Come richiedere certificato carichi pendenti

Il certificato dei carichi pendenti consente la conoscenza dei procedimenti penali in corso a carico di  un determinato soggetto e gli eventuali relativi giudizi di impugnazione. Attualmente (in attesa dell’attivazione del casellario nazionale dei carichi pendenti) il certificato è rilasciato da una qualsiasi Procura della Repubblica, indipendentemente dal luogo di nascita o di residenza dell’interessato, la quale tuttavia rilascia un certificato che riporta solo i procedimenti in corso dinanzi al Tribunale a cui accede la Procura della Repubblica e i relativi giudizi di impugnazione.

Leggi anche:  Modello disdetta contratto di affitto locazione

Il certificato può essere richiesto:

  • dall’interessato o da persona da lui delegata
  • dalle pubbliche amministrazioni o dai gestori di pubblici servizi, quando il certificato è necessario per l’espletamento delle loro funzioni
  • dall’autorità giudiziaria penale, che provvede direttamente alla sua acquisizione
  • dal difensore della persona offesa dal reato e del testimone.

Ma come si richiede correttamente? Noi ve lo spieghiamo.

Come richiedere certificato penale del casellario giudiziale:

– dovete recarvi presso il tribunale penale o procura più vicino casa vostra

– ma prima dovrete munirvi di:

  • una marca da bollo di 16 euro
  • una marca da bollo di 3,68€ per i diritti di certificato (con rilascio entro 36 ore) oppure una marca da bollo da 7,36€ per l’urgenza e rilascio immediato
Leggi anche:  Come rinnovare postepay scaduta

– recatevi all’ufficio competente

compilate il modulo per la richiesta che consegnerete assieme alle marche da bollo e la fotocopia di un documento di riconoscimento

In questo modo potrete ottenere il certificato del casellario giudiziale, valido circa 6 mesi e rinnovabile tramite autocertificazione per altri 6 mesi dalla scadenza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO