Come scoprire chi ti ha bloccato su Whatsapp , ecco come fare

Come scoprire chi ti ha bloccato su Whatsapp:

Vi sono due metodi che indicano se siamo stati bloccati da uno o più contatti presenti nella nostra rubrica su WhatsApp.

Il primo metodo consiste nel non vedere più le informazioni di accesso dell’utente, cioè la voce “ultima visita” del contatto oppure lo stato “online” nella finestra della chat. Se non visualizzeremo niente altro che il nome, allora con molta probabilità siamo stati bloccati.

Il secondo metodo invece riguarda gli eventuali messaggi inviati al contatto che ti ha bloccato, infatti visualizzeranno sempre un solo segno di spunta, cioè quello che indica il “messaggio inviato” e non comparirà mai il secondo segno di spunta, cioè quello che ci da la conferma che del “messaggio consegnato“.

Se notiamo la presenza di entrambi questi indicatori per un qualsiasi contatto in rubrica, allora con molta probabilità sei stato bloccato. C’è da aggiungere però che i creatori di Whatsapp hanno reso questo aspetto volutamente ambiguo, per proteggere la privacy di qualsiasi utente che sua volta blocca un contatto.

Se qualcuno ti sta bloccando e vuoi essere sbloccato, nessuno può obbligare questa persona a sbloccarti, l’unico metodo è quello di chiedere gentilmente a questa persona di sbloccarti.

Che cosa succede quando veniamo bloccati su Whatsapp:

  • I messaggi WhatsApp inviati da un contatto bloccato non compaiono sul tuo telefono.
  • Le tue informazioni “ultima visita…” e “online” non saranno più visibili ai contatti bloccati.
  • La tua immagine del profilo non sarà più visibile ai contatti che hai bloccato.
  • Non potrai inviare messaggi a un contatto bloccato fino a che non lo sbloccherai o viceversa.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO