Come smaltire la batteria dell’auto , ecco come fare

Come smaltire la batteria dell’auto , ecco come fare

Lo smaltimento delle batterie esauste è un problema molto importante poiché contengono sostanze chimiche altamente inquinanti come il piombo è l’acido solforico. Il piombo, ad esempio, è un inquinante molto pericoloso, perché si accumula negli esseri viventi e lungo tutta la catena alimentare e di conseguenze ce lo potremmo ritrovare sulle nostre tavole.

Ogni elettrauto ha di norma un contratto con un consorzio batterie esauste, il Consorzio ha il compito di assicurare la raccolta delle batterie esauste ed organizzarne lo stoccaggio, quindi cedere i prodotti stessi alle imprese che ne effettuano il recupero tramite riciclaggio.

Leggi anche:  Mappa cartina vulcani inattivi in Italia

Se il lavoro di sostituzione della batteria d’auto è un “fai da te” il consiglio è quello di chiamare l’azienda municipale per la gestione rifiuti del proprio comune e chiedere in quali siti è possibile consegnare le batterie.

Oppure rivolgersi al COBAT che In Italia è stato istituito con la legge 475/88. Sul sito è possibile conoscere il raccoglitore incaricato più vicino alla propria abitazione. Solo nel 2007 il COBAT ha raccolto e avviato al riciclaggio circa 190mila tonnellate di batterie esauste recuperando oltre 105 mila tonnellate di piombo.

Leggi anche:  Come creare una lampada luce ecologica con acqua e candeggina

Di seguito il link del sito della COBAT per ulteriori notizie ed elenchi dei centri di raccolta della tua regione e provincia:

http://www.cobat.it/

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO