Come smaltire le cartucce della stampante

Come smaltire le cartucce della stampante

Sicuramente tra i tantissimi oggetti e rifiuti vari che ci ritroviamo ogni a differenziare, troviamo anche le cartucce e i toner delle nostre stampanti. Questi non sono rifiuti come tutti gli altri, anzi, si tratta di rifiuti potenzialmente pericolosi per noi e per l’ambiente, quindi siamo obbligati a prestare un po’ più di attenzione nel differenziarli e gettarli. La prima cosa da fare è sicuramente quella di non gettarli tra i rifiuti normali, quindi non dovete assolutamente metterli nel secco o nella plastica.

Quindi la domanda sorge spontanea, dove bisogna gettare le cartucce per la stampante? Essendo un rifiuto particolare hanno a disposizione un loro cassonetto, chiamato EcoBox, ma purtroppo non è così facile trovarlo. Quindi la seconda soluzione è l’isola ecologica. Ma vediamo insieme qualche dettaglio.

Come smaltire le cartucce della stampante:

  • prima di tutto, il consiglio principale è quello di acquistare stampanti e cartucce che permettano di essere ricaricate o rigenerate. Non dovrete farlo voi ma esistono dei centri specializzati che lo faranno al posto vostro. In alternativa potrete acquistare un kit di ricarica.
  • se invece avete acquistato una stampante e delle cartucce che non possono essere ricaricate, e avete esaurito l’inchiostro, ci sono due metodi di smaltimento:
  1. qualsiasi privato può portare le cartucce presso le isole ecologiche della città di appartenenza, nel caso in cui non sia possibile differenziarle in questo modo è sempre possibile consegnare cartucce e toner esausti presso i centri specializzati che si occuperanno dello smaltimento
  2. invece le aziende possono, oltre alle isole ecologiche, richiedere ad alcune aziende che si occupano dello smaltimento dei rifiuti speciali di concordare un ritiro direttamente in sede.
smaltire le cartucce

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO