Consigli blog amatoriale , ecco alcuni consigli pratici per il proprio blog

Consigli blog amatoriale , ecco alcuni consigli pratici per il proprio blog

Sono sempre di più i blog che nascono in rete, con oltre 45000 post pubblicati al giorno. I motivi che spingono a creare un blog sono diversi, si va dalla semplice voglia di esprimere le proprie passioni fino ad arrivare a quella amatoriale parlando di un po di tutto ciò che si vuole.

Un altro dato molto importante è che circa il 90% dei blog aperti, vengono abbandonati nel giro di 4 – 6 mesi, di solito perchè ci si rende conto che ci vuole più impegno del previsto oppure per mancanza di risultati soddisfacenti.

Il primo consiglio che diamo a chiunque decida di aprire un blog è quello di munirsi di tanta, tantissima pazienza. Se pensate di aprire un blog o un qualsiasi sito web ed ottenere subito visitatori vi sbagliate di grosso, infatti nella stragrande maggioranza dei casi ci vorranno mesi e mesi per notare i primi risultati.

Quindi partire con il piede giusto significa semplicemente pubblicare i propri contenuti con una buona frequenza settimanale, minimo 2 – 3 articoli a settimana, e non curarsi troppo di quanti visitatori otteniamo, in quanto i contenuti, soprattutto per i blog appena nati, necessitano di parecchio tempo prima di essere indicizzati.

Il secondo consiglio riguarda i contenuti che abbiamo deciso di condividere in rete, e quindi l’argomento o più argomenti che tratteremo. Infatti è molto importante evitare argomenti già largamente discussi in rete, perché in questo caso non faremmo altro che aggiungerne altri con scarsi risultati, mentre invece è consigliabile aprire un blog assolutamente personale, nel quale andremo a pubblicare esclusivamente le nostre idee ed opinioni, questo perché difficilmente troveremo altri blog che esprimeranno la nostra stessa idea.

Un’altro aspetto fondamentale per il successo di un blog è senza ombra di dubbio la reperibilità dei contenuti in rete, e quindi attraverso i motori di ricerca. Per ottenere questo è necessario indicizzare adeguatamente il nostro blog con tutti gli strumenti opportuni. Indipendentemente del tipo di piattaforma che utilizziamo come ad esempio WordPress, Blogger, Joomla è molto importante creare una sitemap da inviare a tutti i motori di ricerca, registrare il proprio blog nelle directory web, autenticarlo su google e bing webmaster oltre a tutta una serie di passaggi assolutamente vitali per l’indicizzazione dei contenuti.

Integrare il proprio blog sui principali social network come Facebook e Twitter è un altro validissimo strumento di condivisione dei contenuti. Oltre alla condivisione è possibile aumentare anche la fama del blog stesso.

Coinvolgete i vostri lettori chiedendo opinioni e consigli su quali argomenti trattare, o su come migliorare il blog, oppure semplicemente chiedendo un opinione sull’articolo appena pubblicato. Inoltre è molto importante anche rispondere ai commenti che riceviamo in modo da instaurare un dialogo con i propri visitatori.

La grafica del blog è un altro aspetto molto importante, il nostro consiglio è di utilizzare una grafica semplice e che faciliti la lettura, senza esagerare. Molti blogger cercano di dare un immagine stravagante ed eccentrica del proprio blog, penalizzando tutto il resto, invece la maggioranza dei visitatori cerca una grafica base in quanto sono interessati per lo più ai contenuti.

Naturalmente questa è solo una parte dei vari aspetti che caratterizzano la creazione e lo sviluppo di un blog personale, molti di questi li conoscerete ed approfondirete solo strada facendo, con la consapevolezza che dovrete dedicarci non poco tempo, in quanto creare e gestire un qualsiasi tipo di sito web richiede pazienza e dedizione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO