Cosa succede se non pago il bollo

Cosa succede se non pago il bollo

Il bollo, lo sanno tutti, corrisponde alla tassa di possesso della propria auto quindi va pagata a prescindere se l’auto si utilizza o meno. Infatti il fatto stesso di possedere l’auto comporta il pagamento del bollo. Su questo non si discute in quanto è tutto stabilito per legge e nessuno, salvo casi eccezionali, è esonerato dal pagarlo.

Il bollo va rinnovato entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza, in poche parole entro 30 giorni dal giorno in cui è scaduto. E’ possibile pagarlo alla Posta, nelle tabaccherie del circuito Lottomatica, nelle ricevitorie Sisal, nelle Agenzie Pratiche Automobilistiche e nelle Banche abilitate. Ma cosa succede se non lo pagate?

Cosa succede se non pago il bollo:

Quando non paghi il bollo scatta la sanzione che può cambiare da regione a regione. Non arriverà nessuna carta a casa, ma quando andrete a rinnovarlo il sistema visualizzerà automaticamente l’importo comprensivo di sanzione.

  • Entro 14 giorni: aumento dello 0,2% della somma iniziale.
  • Fino a 30 giorni la multa è pari minimo al 3% della tassa iniziale, più una quota di interessi dell’1% all’anno calcolata sui giorni di ritardo.
  • Se il ritardo è superiore ai 30 giorni ma inferiore ad un anno, la multa passa ad almeno il 3,33% più la solita quota di interessi.
  • Bollo scaduto il 91esimo giorno: la sanzione arriva al 3,75%.

Se il ritardo è maggiore di un anno la multa passa al 30%, più un interesse dello 0,5% per ogni sei mesi di ritardo.

 

cosa succede se non pago il bollo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO