Come creare un sistema di irrigazione fai da te

Come creare un sistema di irrigazione fai da te

Esistono diversi tipi di sistemi di irrigazione per il proprio prato di casa, in precedenti post abbiamo parlato dei vari modelli e funzionamenti. In questo articolo invece vogliamo affrontare un argomento simile ma incentrato sui sistemi di irrigazione fai da te. Infatti attraverso alcuni strumenti e sistemi è possibile creare un sistema di irrigazione fai da te, pratico e funzionale, in modo da poter anche partire per le vacanze senza troppe preoccupazioni.

Vi elencheremo tre tipi di sistemi che è possibile adottare per installare un sistema di irrigazione fai da te assolutamente funzionali, che permettono alle piante di rimanere sempre con il giusto grado di acqua e umidità necessario per la loro sopravvivenza.

Come creare un sistema di irrigazione fai da te:

Bottiglie di plastica come irrigatori

Leggi anche:  Come riconoscere olio extravergine di oliva

Uno dei sistemi più usati ed ecologici consiste nel riutilizzo e riciclo delle bottiglie di plastica. Per realizzarlo occorrono solo diverse bottiglie di plastica vuote ed un punteruolo. Quindi prendete il tappo della bottiglia e foratelo con il punteruolo, il buco deve essere molto piccolo in modo da permettere il passaggio solo di alcune gocce d’acqua.

Ora prendete la bottiglia, riempitela quasi completamente d’acqua e tappatela. A questo punto è tutto pronto dovrete solo prendere la bottiglia e piantarla capovolta nella terra.

Irrigazione con il gel

In commercio potete trovare delle sfere di gel, grazie alle quali è possibile rilasciare gradualmente l’acqua nel terreno. Dopo averle acquistate, aprite la confezione ed immergetele in acqua per un tempo determinato, successivamente mettetele nelle piante, esattamente sopra il terreno. Queste capsule di idro-gel rilasceranno man mano l’acqua assorbita, però bisogna precisare che questo metodo non è compatibile con tutti i tipi di piante, quindi magari prima di adottarlo potete cercare in rete oppure chiedere ad un giardiniere.

Leggi anche:  Mappa Cartina Geografica Sicilia

Irrigazione con tanica e tubi

Anche se più complesso, questo sistema viene largamente utilizzato da molte persone, perchè garantisce una maggiore durata ed affidabilità. Procuratevi una tanica, un numero di tubi sufficiente, un rubinetto, due connettori e due tubicini. Quindi collegate la tanica al rubinetto, dal quale far partire un tubo di gomma. Prendete i due connettori da impianto a goccia ed inseriteli sul tubo di gomma.

Ora non dovete fare altro che appendere la vostra tanica piena d’acqua a testa in giù e posizionare i tubi sul terreno in prossimità delle piante da irrigare.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO