Ecco come ti rubano i dati bancari, attenzione al virus Panda

Purtroppo uno dei problemi principali di internet è la sicurezza. Oramai facciamo tutto in rete soprattutto per quanto riguarda le operazioni bancarie, ed i realizzatori di determinati virus informatici puntano proprio a quelle.

Stiamo parlando del malware denominato Panda Banker. Si tratta di un virus in grado di rubare le credenziali di accesso ai servizi di Internet Banking e di eseguire operazioni bancarie all’insaputa dell’utente.

Di seguito vi illustriamo tutti i dettagli su questo virus e come proteggere i propri dati bancari per evitare di ritrovarsi il conto corrente azzerato. Ma vediamo come funziona.

Ecco come ti rubano i dati bancari, attenzione al virus Panda:

Questo malware viene inviato, solitamente, via email attraverso allegati come PDF, ZIP o EXE ed una volta aperto installa il downloader Andromeda il quale infetta tutto il pc con Panda Virus.

Una volta contagiato, il computer contatta i server inviando tutti i dati della vittima al truffatore inoltre utilizza strumenti automatizzati per eseguire pagamenti e movimenti di fondi quando l’utente è collegato ai siti target.

L’unico modo per proteggersi è di cestinare tutte le email sospette evitando di aprire allegati non sicuri. Se invece il vostro computer è infetto allora dovrete formattarlo e ripristinarlo, per essere sicuri di non correre rischi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO