Facebook nel 2017, ecco cosa sarebbe dovuto accadere

Nel 2014 lo studio di una prestigiosa università americana aveva predetto la catastrofe per Facebook entro il 2017. In poche parole Facebook sarebbe letteralmente scomparso poco prima o poco dopo l’inizio dell’anno nuovo.

Stiamo parlando della Princeton University. Tutto è cominciato quando due dottorandi di ingegneria meccanica dell’ateneo hanno pubblicato uno studio che, paragonando il social network di Zuckerberg ad “un’epidemia”, ne ha previsto la scomparsa nel 2017. La crescita di Facebook è stata fin dall’inizio simile a quella di un’infezione pandemica.

Uno degli esempi presi in considerazione è stato MySpace, nato nel 2003 e scomparso nel 2011, era considerato il futuro del mercato musicale.

Facebook nel 2017, ecco cosa sarebbe dovuto accadere:

Naturalmente come possiamo notare Facebook non solo continua ad esistere, ma conferma il suo primato di social network più utilizzato al mondo.

Ad oggi sono ben 1,65 miliardi gli utenti che accedono a Facebook almeno una volta al mese. Parliamo di numeri assolutamente impressionati, che tendono ad aumentare giorno dopo giorno.

Sicuramente non è arrivato ancora il momento in cui Facebook scomparirà, oppure non arriverà mai, questo grazie al team di sviluppo della piattaforma in grado di fornire aggiornamenti e novità sempre più innovative ed in grado di coinvolgere i propri utenti.

Tutto questo fino a quando non arriverà un nuovo social network in grado di soppiantare il vecchio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO