Facebook vietato ai browser anonimi

Facebook vietato ai browser anonimi

La notizia sembra ufficiale, da adesso in poi non sarà più possibile accedere a Facebook attraverso browser anonimi e quindi non rintracciabili. Infatti se provate ed accedere a Facebook attraverso uno dei browser anonimi, come ad esempio Tor, uno dei più famosi di questa categoria, riuscirete al massimo ad arrivare alla home page. I motivi di questa scelta non sono ancora chiari, ma di certo la componente “privacy”, sul più famoso social network del mondo, diventa sempre debole.

Un altro aspetto molto interessante di questa decisione, cioè di negare l’accesso a qualsiasi browser anonimo, ricade indirettamente anche su tutti coloro che usano il social network come mezzo di propaganda in quei paesi in cui governa un regime dittatoriale.

Infatti, se ad oggi utilizzavano Facebook come mezzo di lotta, ora non potranno più farlo, anzi dovranno assolutamente evitarlo per non rischiare di essere scoperti e nella peggiore delle ipotesi, arrestati.

Se da un lato può essere negativo per tutti gli attivisti anonimi, dall’altro invece può essere considerato anche un aspetto positivo, impedendo a tutti coloro che usano Facebook in modo fraudolento di accedere anonimi, e quindi ora lasceranno delle tracce in rete per poi essere eventualmente scoperti.

Infine per tutti coloro che invece usano Facebook alla luce del sole, in sostanza, non cambia proprio nulla, infatti potranno continuare ad utilizzarlo normalmente, così come hanno sempre fatto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO