La mail più sicura , ecco gli indirizzi email più sicuri in rete

La mail più sicura , ecco gli indirizzi email più sicuri in rete

Utilizzare un indirizzo email sicuro è molto importante, sia che lo usiamo a scopo personale che lavorativo. Purtroppo il rischio che ci violino la posta elettronica è sempre molto concreto, infatti le tecniche ed i programmi utilizzati per hackerare le email sono sempre più sofisticati.

Esistono davvero molti sistemi che possono utilizzare i furbacchioni del web, e questo purtroppo fa si che nessuno indirizzo email sia al sicuro al 100%Naturalmente esistono determinati indirizzi email che offrono una certa sicurezza negli eventuali tentativi di violazione e di seguito vi elenchiamo quelli ritenuti più sicuri.

Ecco, secondo il nostro personale giudizio ed in base alle valutazioni degli utenti raccolte in rete, gli indirizzi email più sicuri posti in ordine di valutazione:

– Gmail (in quanto utilizza script di sicurezza con url https, inoltre ha recentemente corretto gli ultimi bug)

– Libero Mail (protocolli di sicurezza https)

– Yahoo Mail

– Fastweb Mail

– Tiscali Mail

– GMX Mail

– Hotmail

Se volete segnalarci qualche servizio email che ritenete abbastanza sicuro, potete farlo lasciando un semplice commento a questo articolo. Avere indirizzi email più sicuri è importantissimo in rete, soprattutto se si calcola che la maggior parte delle truffe su internet vengono proprio via mail.

2 COMMENTI

  1. secondo me il servizio hushmail è a pari merito con gogle e probabilmente anche superiore. loro dichiarano adiritura che neanche le autorità riesco ad accedere….

    questo è un link in italiano che parla proprio di questo servizio http://www.openews.it/141/hushmail

    io ovviamente uso questo servizio e finora nessun problema. con google qualche problema l’ho avuto, nel senso che mi avevano rubato l’email e assistenza zero assoluto. qua l’assistenza c’è a me hanno risposto alle 11 di sera via chat

  2. libero mail non è più affidabile, visti gli attacchi di massa nei server, quindi sorpassando protezioni degli account e rubando dati

LASCIA UN COMMENTO