Principali truffe via email, come evitarle

Principali truffe via email, come evitarle

Statisticamente le truffe tramite email sono quelle più diffuse e gettonate tra i truffatori della rete. Questo perchè tramite un semplice messaggio via mail è possibile raggiungere migliaia di persone contemporaneamente con un semplice click.

Purtroppo questo aspetto è fortemente in crescita e sono sempre di più le vittime di questo tranello che circola da anni su internet senza che ci sia una vera e propria forma di contrasto.L’unico vero sistema per evitare di incappare nelle truffe online tramite email è quello di saperle riconoscere in tempo, senza inviare così i propri dati a questi truffatori. In quest post vi elencheremo una serie di email che nel 99% dei casi sono delle vere e proprie truffe e che quindi vanno automaticamente aggiunte allo spam e cancellate.

Principali truffe via email, come evitarle:

Prima di elencarvi le tipologie di truffa tramite email è importante precisare e chiarire un concetto fondamentale per evitare di cadere nelle trappole via email. Nessuna banca, poste, istituto bancario in generale, concorso a premi o qualsiasi altra associazione o attività privata che gestisce soldi contatta via mail i propri clienti per confermare dati o richiedere i numeri della carta, mai mai e poi mai.

Leggi anche:  Come evitare truffe su Ebay , ecco alcuni consigli

Quindi qualsiasi email che vi chiede una cosa simile è una truffa. Ora passiamo alla tipologia di email truffa che ogni giorno arrivano ai vostri indirizzi:

– confermare dati bancari

conto corrente bloccato (richiesta di conferma dati)

carta di credito bloccata

vincita premi o concorso, che per riscuotere il premio è necessario inserire i vostri dati

eredità da un parente sconosciuto (purtroppo c’è ancora chi ci casca)

– avviso riscossione pagamento a vostro favore

promozioni per cellulari (richiedono i vostri dati personali e numero di telefono)

Leggi anche:  Truffa vendita auto e pagamento con assegno circolare

bonifici online da incassare

offerte di lavoro mai richieste

richiesta trasferimenti somme di danaro in cambio di ricompense o di una percentuale sulla somma, si tratta di riciclaggio vero e proprio, reato molto grave al quale venite coinvolti in modo inconsapevole dai truffatori

Un aspetto fondamentale di queste truffe via mail è la grafica identica e precisa a quella della banca o del sito che si vuole imitare. Quindi non fate affidamento su aspetti grafici e attendibilità indicate nella mail, diffidate sempre.

Questa naturalmente è solo una parte di truffe online tramite mail, ma sono sicuramente tra le più utilizzate. Se vedete che il vostro indirizzo email è bersagliato da messaggi simili, vi consigliamo di creare un indirizzo email alternativo e personale, da evitare di far girare su internet, ma è consigliabili utilizzare solo per gli aspetti personali e lavorativi.

2 COMMENTI

  1. Come è possibile che tutte questi truffatori on line continuino a truffare se addirittura si trovano i nomi sui motori di ricerca vedi..BARANGER DOMINIQUE ERIC

LASCIA UN COMMENTO