Risparmiare sul riscaldamento , ecco come fare

Risparmiare sul riscaldamento

L’inverno si fa sentire, soprattutto in alcuni mesi con temperature polari e neve. Ai termosifoni, purtroppo non si può dire di no ed il terrore della bolletta è sempre in agguato, ma con alcuni accorgimenti si possono ridurre notevolmente i costi ed anche i consumi, mantenendo comunque un ambiente caldo e confortevole.

Ecco alcuni consigli pratici da adottare in casa per risparmiare sul riscaldamento: La temperatura va tenuta sempre tra i 18 e i 20°, non oltre. Mai tenere acceso il riscaldamento nelle ore notturne, i timer moderni permettono flessibilità nella programmazione, quindi è meglio programmarlo nelle ore precedenti il risveglio e nelle ore fredde del tardo pomeriggio e la sera.

Per evitare un dispendio inutile, poi, quando si manca per diverso tempo da casa, è sempre meglio spegnere completamente l’impianto. I termosifoni non vanno coperti con rivestimenti o altro, altrimenti si disperde tanta energia inutilmente.

Cercare di tenere chiusi gli infissi, magari con l’aiuto di sigillanti a base di silicone per ridurre gli spifferi e approfittare delle giornate buie già dalle 16 in poi per chiudere tapparelle e derivati per non far disperdere il calore. Approfittate delle ore più calde per i cambi d’aria in casa, alla mattina e nel primo pomeriggio, ed evitare di farlo quando ci sono i termosifoni in funzione.

Aspetto fondamentale è quello della manutenzione della caldaia,  ogni anno bisogna eseguirne la revisione e bisogna sfiatare i caloriferi, possibilmente prima che entrino in funzione per l’inverno, per evitare che l’aria depositata impedisca loro di riscaldarsi completamente e perdere così energia e calore allo stesso tempo. Nelle stanze inutilizzate è sempre meglio chiudere i termosifoni in modo tale da risparmiare ed evitare di riscaldare zone non usufruibili.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO