Robot mangia rifiuti , ecobot III

Robot mangia rifiuti

Un robot capace di mangiare rifiuti e allo stesso tempo produrre energia è senza dubbio una grande invenzione. Si chiama EcoBot III, un’automa messo a punto dal britannico del Bristol Robotics Laboratory, non ha bisogno di essere alimentato con batterie o attingendo alla rete elettrica e viene da Bristol, dove ricercatori sono alle prese con progetti di energia alternativa.

Si tratta di una ricerca concentrata su robot alimentati a celle a combustibile microbiche, poco costose ed a basso impatto ambientale. La prima generazione di Robot mangia rifiuti era alimentato da zucchero in seguito si passo alle biomasse fino ad arrivare ad un robot ghiotto di tutto ciò che è organico.

Infatti questo tipo di robot è capace di mangiare materiale organico, dalle foglie degli alberi agli escrementi umani al fine di svolgere i compiti per cui è stato programmato dai ricercatori della Bristol Robotics Laboratory.

Ricercatori che dal 2002 hanno creato tre modelli di Ecobot sempre più raffinati e promettenti. Un lavoro impegnativo ma gratificante per il team di Bristol.

Il macchinario è in grado di agire anche lontano da fonti energetiche dirette, e in più ripulisce l’ambiente. Questo progetto ha attirato l’attenzione dell’agenzia spaziale statunitense Nasa e della Bill and Melinda Gates Foundation.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO