Samsung batteria esplode , ecco perchè

Si susseguono, ogni giorno, sempre nuovi casi di batterie esplose su dispositivi Samsung. Infatti proprio per questo la casa produttrice coreana ha deciso di ritirare dal mercato, temporaneamente, il Samsung Galaxy note 7 a causa dei tanti casi di batterie esplose segnalati nel mondo.

In realtà non è un aspetto che riguarda solo la Samsung, ma è un rischio, anche se minimo, per tutte le batterie a litio sui vari dispositivi in commercio. Si sono registrati problemi su telefoni, pc, auto elettriche, hoverboard e anche sui Boeing 787 Dreamliner.

Leggi anche:  Applicazioni compatibili con Chromecast , ecco la lista

Ma perchè esplodono le batterie Samsung? La risposta risiede nella chimica e nel dispositivo su cui è installata quella determinata batteria. Ma vediamo di dare una risposta.

Samsung batteria esplode , ecco perchè:

Le batterie al litio funzionano attraverso le reazioni chimiche, gli ioni di litio si muovono dall’anodo in carbonio al catodo in litio. Questo movimento degli atomi rilascia energia, garantendo la carica, ma il litio è un metallo che si scalda facilmente e superata una certa temperatura critica può infiammarsi.

I dispositivi per evitare che accada una cosa simile hanno dei sistemi di sicurezza che dovrebbero provvedere a raffreddare la batteria.

Leggi anche:  UMI Touch 3G e 4G Phablet

Se nel passaggio di un anodo e catodo, questi vengono in contatto si crea un cortocircuito che fa confluire gli ioni verso gli elettroliti, cioè quello che succederebbe su alcuni Note 7. Questo darebbe inizio ad una reazione a catena con aumento incontrollato della temperatura che porta alla combustione e poi a un’esplosione.

Il rischio aumenta quando le batterie non sono removibili.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO