Sistemi di irrigazione , metodo a subirrigazione

Sistemi di irrigazione, metodo a subirrigazione

Questo metodo di irrigazione, metodo a subirrigazione, costituisce il sistema irriguo più moderno in assoluto. Richiede l’uso di ali gocciolanti (gocciolatori in line) interrate e con distanze variabili in funzione del tipo di cultura e delle condizioni morfologiche del terreno.

Il sistema consente di ottenere un buon risparmio idrico in quanto non comporta perdite per evaporazione del terreno. La subirrigazione costituisce un sistema efficacissimo per fornire acqua alle colture anche con poca disponibilità idrica. Un limite è rappresentato dalla mancata utilità su terreni ricchi di scheletro o dove si effettuano lavorazioni troppo profonde oppure dall’intrusione delle radici o di particelle di terra all’interno del gocciolatore.

Leggi anche:  Sistemi di irrigazione , metodo per scorrimento

In alcuni casi l’intrusione radicale viene evitata grazie all’uso di erbicidi miscelati col polietilene e aggiunti all’impianto. In altri sistemi, invece, la copertura dell’impianto per una eventuale intrusione radicale viene assicurata da una chiusura idraulica dei gocciolatori in line mediante una camera che agisce sfruttando l’effetto depressione di chiusura impianto.

L’irrigazione, in agronomia, è una delle principali operazioni colturali che si prefigge differenti scopi secondo il contesto ambientale ed operativo. Nei casi più ricorrenti, questa tecnica si identifica con l’irrigazione umettante, finalizzata a incrementare l’umidità del terreno, quando gli apporti idrici naturali e le riserve immagazzinate sono insufficienti a coprire il fabbisogno delle colture.

Leggi anche:  Quali piante e fiori piantare in inverno

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO