Trappola per zanzare ecologica e riciclabile

Trappola per zanzare ecologica e riciclabile

Sta arrivando l’estate, e con il primo caldo iniziano ad arrivare le fastidiosissime zanzare. I rimedi per neutralizzarle sono tanti, alcuni ecologici ed altro meno, c’è addirittura chi decide di installare casette sugli alberi per i pipistrelli, i quali sono in grado i mangiare fino a 1000 zanzare in un solo giorno.

In questo post vi illustriamo una semplice tecnica per intrappolare le zanzare, in modo semplice ma sopratutto ecologico, infatti non sarà necessario utilizzare alcun prodotto chimico o nocivo.

Trappola per zanzare:

prima di tutto procuratevi i seguenti oggetti

bottiglia di plastica da 2 litri

– 200 g di acqua calda

– 50 gr di zucchero

– 1 gr di lievito

Ora prendete la bottiglia e tagliatela in cima, in modo da ottenere due parti, quella inferiore e quella superiore a forma di imbuto. Ora versate nella parte inferiore della bottiglia l’acqua calda e lo zucchero.

Mescolate ben bene ed aggiungete il lievito. Ora inserite la parte superiore della bottiglia con il becco rovesciato all’interno della parte inferiore con l’acqua. Avvolgete tutto con un panno scuro e posizionate la trappola dove meglio credete.

Praticamente le zanzare saranno attirate dall’anidride carbonica emessa dalla miscela di acqua zucchero e lievito, si infileranno nella bottiglia rimanendo intrappolate nell’acqua.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO