Truffa conto o carta online bloccata, come evitare la truffa

Truffa conto o carta online bloccata, come evitare la truffa

In  questo post vi illustriamo la truffa conto o carta online bloccata, una delle truffe online più comuni e frequenti presenti in rete. Nella sostanza attraverso una mail fraudolenta fanno credere al povero mal capitato di avere il conto corrente o la carta di credito prepagata o tradizionale bloccati, e che è necessaria una conferma dei dati per sbloccare nuovamente il tutto. Ma vediamola nel dettaglio.

Truffa conto o carta online bloccata:

– questa truffa viene messa in atto sempre tramite email, naturalmente falsa, che avvisa la potenziale vittima che il proprio conto corrente online o carta di credito risultano bloccati per movimenti sospetti. Solitamente nell’oggetto della mail viene indicato anche il nome della banca.

– all’interno della mail viene indicato anche il metodo necessario per sbloccare il tutto, nel 99% dei casi vi chiederanno di effettuare il login sul sito della banca per confermare i dati

– troverete il link nella mail, ed una volta selezionato verrete indirizzati ad una pagina web del tutto simile a quella della vostra banca

– la vittima inserisce i dati e conferma

Lo scopo della truffa:

– l’unico fine di questa truffa è di rubare i dati di accesso della vittima, infatti la pagina web alla quale verrete indirizzati è del tutto falsa, la classica truffa di phishing

– dopo aver preso i vostri dati, entreranno nel conto online lo svuoteranno di tutti i soldi presenti, trasferendoli su un altro conto

Come difendersi da questo tipo di truffa:

– il sistema per difendersi dalla truffa conto o carta online bloccata consiste nell’ignorare qualsiasi presunta email di un istituto bancario. Infatti nessuna banca contatta via mail un proprio cliente e nel caso in cui abbiate un dubbio non utilizzate il link presente nella mail, ma aprite Google e digitate il nome della banca. Google fornisce solo link sicuri al 100% senza rischio di phishing o altro.

Cosa fare se siete cascati nella truffa:

Se avete fornito i vostri dati ai truffatori ed avete notato la truffa in tempo, l’unica cosa che potete fare è quella di cambiare immediatamente i dati di accesso al vostro conto, contattando il vostro istituto bancario dell’accaduto.

Se invece il vostro conto è già stato svuotato allora non c’è molto da fare, infatti i soldi saranno finiti chissà dove. Non vi resta che modificare i dati di accesso al conto e sporgere denuncia presso la polizia postale.

Purtroppo contro le truffe online le armi delle forze dell’ordine possono ben poco, in quanto internet fornisce un grande anonimato e soprattutto una grande velocità di spostamento di denaro. Solitamente si tratta di truffatori dell’est europa o dell’Africa centrale che mettono a punto grandi sistemi di truffa online.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO