Truffa vendita auto e pagamento con assegno circolare

Truffa vendita auto e pagamento con assegno circolare

Oggi vi parliamo di un tipo di truffa che sta colpendo centinaia di persona in tutta Italia, che ha attirato l’attenzione anche della trasmissione televisiva Le Iene di Mediaset, con un servizio andato in onda la scorsa settimana. La truffa colpisce chi decide, per un qualsiasi motivo, di vendere la propria auto e quindi mette un annuncio di vendita attraverso uno dei tanti siti web che è possibile trovare in rete.

Ecco come funziona la truffa vendita auto e pagamento con assegno:

la povera vittima, come fanno migliaia di persone ogni giorno, decide di mettere in vendita la propria auto, quindi dopo aver fatto tutte le foto, pubblica un annuncio di vendita dell’auto su internet, su uno dei tantissimi siti che ci sono in rete, anche molto famosi.

dopo non molti giorni, la potenziale vittima viene contattata telefonicamente da un probabile compratore, quasi sicuramente italiano, in quanto desta meno sospetto. Il compratore vi sembrerà una persona educata e a modo, la quale manifesterà il suo totale interesse a comprare l’auto.

vorrà fissare un appuntamento per vedere l’auto e manifesterà ancora di più il suo interesse nel comprarla. Vi sembrerà una persona molto simpatica e disponibile, ma naturalmente fa tutto parte del gioco.

una volta messi d’accordo sul prezzo, vi proporrà di effettuare rapidamente il passaggio di proprietà naturalmente a sue spese e vi proporrà di pagare l’intera cifra attraverso un assegno circolare, senza parlare mai di contanti.

– il truffatore consegna l’assegno alla vittima e prende l’auto

ed ecco scattata la truffa, in quanto l’assegno risulterà fasullo e nel frattempo perderete qualsiasi traccia sia dell’auto che del compratore. Quasi sicuramente l’auto è finita nell’est europa nel mercato nero gestito da bande di delinquenti.

Come vi potete difendere da questo tipo di truffa?

Per tutelarsi la procedura è molto semplice, prima di lasciare l’auto al potenziale compratore è sufficiente non effettuare nessun passaggio di proprietà e soprattutto attendete che l’assegno venga controllato dalla vostra banca, in modo da verificare la validità.

Proponete al compratore di recarvi insieme in banca, in modo da verificare e depositare l’assegno, e solo dopo la conferma ed il deposito dei soldi effettuate il passaggio di proprietà per poi consegnare l’auto.

65 COMMENTI

  1. Io ho avuto il sospetto su questo Mxxxxxxx Alessandro per diversi motivi , mi voleva comprare il camper , è venuto a vederlo poi doveva tornare a fare la voltura dopo che mi aveva detto di aver fatto un bonifico sulla mia banca , infatti il bonifico andava in porto mercoledi e lui il lunedi stava venendo a portarsi via il camper con la voltura che si doveva fare all’agenzia . Un giro di telefonate e molte domande mi ha fatto capire che : la banca non sapeva chi era 2- che non erano stati neppure ordinati bonifici verso il mio conta da nessun’altra banca – Ma io dovevo parlare al telefono sempre con suo “figlio” ch3e mi dava informazioni vaghe e tentava di convincermi che “suo padre” non era un barbone” , il padre alla fine mi chiama non trasmettendo il suo numero- poi alla mia richiesta di pagarmi con assegno mi dice che non aveva con se gli assegni e che il bonifico era stato fatto “?” insomma l’ho liquidato dicendo che non vendevo piu’ il camper , poi ho telefonato ai carabinieri di Treviso e questi mi hanno detto che è una vecchia conoscenza – per chiudere mi consigliano di porgere denuncia presso la stazione di carabinieri piu vicina a me . Ma non hanno detto nulla sul fatto di attivarsi per catturarlo- Io credo che siamo nelle mani di Dio e che bisogna difendersi da soli. Grazie per questa rubrica che mi ha dato informazioni preziose e mi ha aiutato a non prendere una sonora bidonata . Saluti e complimenti per il servizio

  2. Io sono il ragazzo del audi q7 che mi truffato o con un assegno falso a brescia l’auto e nel mio garage da due anni e mezzo sotto sequestro x accertamenti dopo che lo ritrovata in Slovenia nelle mani di un bulgaro bella italia devo tutelare la buona fede del terzo Accquirente ? E devono concludere le indagini? E uno schifo un grazie a pablo trincia le iene che mi a aiutato a scovare il truffstore siciliano

    • Io sono appena stata truffata il 03/09/2015 so tutto di questa gente conosco residenze e ho le foto ma sembra che non si possa muovere nessuno, la giustizia li difende, sono protetti dalla legge, sono rom….chi mi vuole contattare guerride@gmail.com viva l’italia!!!!!

      • Ciao Debora
        Mi spiace x la tua auto,
        Sai esser troppo buoni non premia!
        anch’io sono stato truffato da A.M di Treviso. Io come indirizzo ho via rosta a quinto di Treviso ma non c’è mai nessuno, se tu hai un’indirizzo diverso passamelo che poi ci penso io.. Grazie
        Ciao

  3. Io per fortuna, leggendo questi post…sto piangendo solo 30 euro di carburante che il signor Ciro Sxxxxxxxx ha fatto da me, ed il suo bancomat quel giorno non funzionava mi sono fotocopiata la sua patente ma sono in possesso anche del documento di circolazione dell’auto che risulta “pulita” ma di proprietà di una certa prestanome…….il mio augurio che quei 30 euro se li possa spendere un domani per acquistare un cappio al collo.

  4. Salve io il giorno 19.09.2014 sono stato truffato della mia Audi A6 allroad da Ciro Sxxxxxxxxx di Foggia con assegno circolare della banca monte dei Paschi di Siena giustamente clonato. Ho bloccato dopo 30 minuti dalla vendita il passaggio perche’ avevo il dubbio che mi aveva truffato e lui mi ha risposto in tranquillità per 2 giorni dicendomi non preoccuparti hai trovato la persona giusta ti riporto l’ auto e mi ridai i soldi e amici come prima. .. giustamente l’ ho denunciato, non risponde piu’ al telefono e l’ auto e’ sparita! Bella Italia!!!!! I delinquenti sono tutelati più delle persone serie…
    Chiunque avesse notizie puo’ contattarmi. Uniamoci a bloccare questo truffatore.
    il suo numero attuale e’ 3801870xxx.

    • Ciao Graziano, sono appena stato truffato, se vuoi scrivimi al mio email che ti do i miei recapiti per unirci contro questi truffatori, comunque hanno il covo a Roma, il sistema è sempre il solito, le forze dell’ordine non faranno mai niente, comunque basta mettere una serie di annunci ed attendere la loro chiamata, dopo di che ci saremo noi ad attenderli, la macchina lai trovata? Saluti

      • dopo aver letto tutti i commenti ora ho paura di accettare l’assegno circolare. la vendita dovrebbe concludersi il lunedi 4 maggio. se le banche non riescono a capire la validità dell’assegno cosa bisogna fare? aiutoooo!

  5. beeee che’ dire? Fine del incubo il giudice mi a dissequestrato l auto a mio favore e tutto finito ringrazio le iene x il servizio che mi anno aiutato molto tutto finito lunedì si esce con la mia audi w7 dopo due anni di sequestro preventivo l esperienze ci aiutano s maturare o vinto

  6. Salve ma di questo Ciro Sxxxxxxxx di Foggia e’ possibile che nessuno abbia notizie e non si possa fermare…fatemi sapere se qualcuno sa’ qualcosa…

  7. A Roma, attenti a FABIO S.:
    Pregiudicato, 50enne, dice che lavora al Vaticano e che si chiama “Alessio”, moglie che ha partorito da poco e necessità urgente dell’autovettura.
    Si dimostrerà piacevolmente simpatico e disponibile, vi convincerà in ogni modo di effettuare il passaggio nella periferia romana (porta furba, quadraro ecc…).
    Il sopracitato, al momento del passaggio, invita ad intestare l’autovettura al cognato disabile (per avere rimborsi), una testa di legno pagata sì e no 100€ presa dalla Caritas o da una casa di cura.
    L’assegno che viene consegnato è una fotocopia/scansione a colori della Banca di Toscana (ex MPS) che non rilascia assegni dal 2009.
    Il manigoldo è stato fermato subito in quanto abbiamo riconosciuto tempestivamente l’assegno fasullo, il passaggio è stato bloccato per tempo e ho riavuto la mia autovettura sana e salva parcheggiata sotto casa del maledetto che è stato preso dai carabinieri nel giro di 45 minuti.
    È talmente furbo da operare sempre e solo nella sua zona…
    Si presenta robusto di statura, capello corto sale e pepe, (può indossare un berretto) con il doppio taglio da “scugnizzo monello”, accento romano e attitude da faccia di schiaffi.
    Per tutti quelli che inseriscono annunci a Roma e periferia e ricevete chiamate o visite, attenti e correte SEMPRE prima in banca e poi all’A.C.I. E state sempre con qualcuno di fiducia che sappia aiutarvi (nel mio caso il mio fidanzato che mi ha salvata).

    • Leggendo questi post ho riconosciuto il maledetto soggetto che mi ha truffato una RAV 4 ad agosto scorso trattasi della stessa persona di cui al commento di Sara del 20/11/2014.
      A me addirittura mi ha dato appuntamento all’interno del Vicariato di Roma dove avrebbe dovuto far emettere il circolare dall’agenzia interna.
      Poco prima dell’appuntamento mi chiama per avere i miei dati per l’intestazione e mi comunica che aveva già provveduto a far emettere l’assegno circolare presso la banca a suo dire all’interno del Vicariato dandomi un nuovo appuntamento presso la motorizzazione civile per il passaggio dove avrebbe risparmiato sul costo del passaggio di proprietà.
      Il maledetto bastardo si presenta con il “cognato” a cui intestare l’auto per problemi di separazione dalla moglie e dopo molte mie perplessità è riuscito a convincermi del fatto del “cognato” il quale mi ha rifilato un assegno circolare della Banca Toscana (MPS) che ho prontamente versato e la mia banca ha accreditato l’importo salvo che, dopo 3 giorni mi è stato stornato perchè era un perfetto FALSO.
      Se l’hanno arrestato Speriamo che buttino la chiave ma con la giustizia italiana già sarà a divertirsi con i soldi di gente onesta ma nel mio caso anche sprovveduta lo ammetto.
      Gente fate i passaggi di propietà dopo aver incassato i soldi!
      Se sapete qualcosa di più di questo balordo Fabio S. per cortesia postatelo.

    • Ciao Sara grazie al tuo commento sono riuscito ad evitare la truffa dell’assegno…purtroppo l’uomo che descrivi circola ancora perché dalla descrizione sembra proprio lui: stessa solfa del Vaticano, Separato, Cognato, Agenzia Arco di Travertino… Ma il cognome è noto?

      • Ciao Giuseppe,
        io sono Andrea (commento del 16/12/2014)sono riuscito ad individuarlo grazie a indagini “fai da te” ed ho fatto il riconoscimento fotografico presso i Carabinieri ma, ovviamente, non ti dicono il cognome di questo maledetto “Fabio S.” comunque è stato arrestato a settembre sempre per truffa di una vettura…… già è fuori.
        Sto svolgendo indagini Se si riuscisse a sapere il cognome sarebbe davvero una gran cosa aiutiamoci che la giustizia italiana lascia molto a desiderare per usare un eufemismo.
        Grazie

  8. Anch’io sono stato truffato da Ciro Sxxxxxxxxx. Ormai non ci sono più tracce della mia bellissima audi A4 sw da 14.000€. Disperato!

  9. Anke io sono stato truffato da ciro sxxxxxxxx è un certo Michele..la mia era una Cooper d acquistata con tanti sacrifici e truffato per 8500€…il magistrato non ha aperto una carta…siamo tutelati dal nulla!!! E intanto questi continuano ancora a rubare gente onesta!!! Bastardi!!!! Mi vergogno vivamente di essere ITALIANO!!!

    • Ciao fabrizio, ho letto il tuo commento. Domani mi dovrei vedere con un ragazzo della zona di Reggio per dargli la mia mini Cooper mi vuole pagare con un assegno circolare ma voglio essere molto prudente. Per caso il Michele di cui parli si chiama Galati di cognome ? Grazie anticipatamente. Ciao

  10. dovreste fare un minimo di descrizione con segni particolari ….. io ho preso visura con timbri falsi targhe del camion che carica materiale denunciate smarrite /rubate e assegno circolare falso da due tizi accento abruzzese…..uno alto 2 metri peso 130 kg circa…..altro 1,70 calvo con orecchini entrambi i lobi, carnagione olivastra ed un occhio leggermente offeso.

  11. Ragazzi, a Roma opera ancora indisturbato un truffatore ben noto alle forze dell’ordine, tale Mxxxxxxx Nxxxxxx di S. Giovanni, poco più che 50enne, alto 1,80, pochi capelli bianco/grigi, un occhio velato.
    Il figlio Remo gestisce un bar che ogni qualche mese si sposta ma resta sempre in zona S. Giovanni.
    Con me si è spacciato per l’asistente di un Monsignore.
    Ad aprile dello scorso anno mi ha truffato una golf plus tdi HL con assegno circolare Banco di Toscana da 14000 euro, depositato il giorno stesso, nel pomeriggio la banca mi dice che è falso, quindi denuncia ai CC e mattina dopo in Motorizzazione a Roma ma non c’è modo di bloccare il passaggio se non per ordine del Magistrato, che ovviamente non fa nulla sino a quando non c’è l’ufficializzazione da parte della Banca della falsità dell’assegno.
    La mia fortuna è stata quella di trovare un carabiniere in gambissima che si è dato un gran da fare per convincere il Magistrato ad emettere un decreto di sequestro sull’auto in tempi molto brevi, per cui Nicolini, quando ha provato a reintestare/radiare l’auto, ha trovato la macchina bloccata dal sequestro. Dopo più tentativi in varie agenzie il tipo ha affidato l’auto ad un compare (con procura a vendere) e questi è stato beccato a Bari mentre si imbarcava per l’Albania. La macchina è rimasta lì a Bari per tre mesi e finalmente ora me la stanno per ridare, anche se ovviamente nessuno è stato in grado di dirmi come posso reintestarmela! (QUALCUNO HA QUALCHE INFO AL PROPOSITO?).
    Insomma mi pare di capire che l’unica cosa che si possa fare, dopo la truffa, è metter pressione al magistrato affinché emetta il più rapidamente possibile un decreto di sequestro che blocchi il mezzo, così non sarà più movimentabile (tramite radiazione o reintestazione). Se il sequestro non viene emesso in tempi rapidissimi il truffatore può tranquillamente intestare il mezzo ad altri o portarlo all’estero.
    Comunque la colpa è dello schifoso sistema legislativo italiano, che tutela il truffatore e non il truffato, infatti non è previsto l’arresto per truffa se non in caso di flagranza, per cui gentaccia come Nicolini colleziona denunce su denunce (lui ne ha una quarantina) ma non finisce in galera nenache se lo fermano, perché è di sicuro un gran bastardo ma certo non è uno stupido e non si farà mai beccare in flagranza, ovvero mentre fisicamente consegna un assegno falso.
    Diffondete il più possibile queste info affinché la gente si svegli e si renda conto che oggi questo è un fenomeno dilagante ma assolutamente sottaciuto (Iene e pochi altri a parte), mentre gente come Nicolini o Ciro Vattelappesca continuano ad arricchirsi a spese della gente onesta.

    • Ciao Sam,
      sono Andrea (commento del 16/12/2014 e del 27/01/2015)forse stiamo parlando della stessa persona che mi ha truffato € 18.000,00 con un assegno circolare della stessa banca e assistente del monsignore al Vicariato S. Giovanni.
      Sto cercando disperatamente notizie di questo bastardo che, a seguito di indagini “fai da te”, sono riuscito ad individuare mediante riconoscmento fotografico presso la Stazione Carabinieri ma ovviamente non ti dicono nome e cognome.
      Tu dici Nicolini ma sul post di Sara (20/11/2014)si parla di un certo Fabio S. avresti indicazioni più precise per denunciarlo con nome e cognome?
      Ti prego sono disperato la macchina e i soldi me li posso dimenticare ma almeno lo denuncio la mia mail valanpa63@gmail.com
      Grazie

  12. Sono stato truffato anche io da un tizio di foggia che si è presentato con documenti veri ma con assegno circolare clonato che anche la banca ha stentato a riconoscere,. Ho fatto in tempo a bloccare il passaggio ma le forze dell’ordine non hanno ancora mandato la mia denuncia al Tribunale. Che paese di merda in questo modo si agevolano i delinquenti senza un minimo di tutela per le persone oneste. Avevo una mercedes venduta (rubata) per venti duemila euro.

    • Per vincenzo rossetti,
      Ciao vincenzo, e ciao a tutti,
      Proprio ieri temo che mi hanno truffato nelle stesse modalita che ho letto.
      Potete indicarmi come avete fatto a Bloccare l’atto?grazie

      • Ciao Salvo,
        Sono Andrea (commento del 26/02/2015)anche tu truffato a Roma?
        Il passaggio te lo bloccano solo in presenza del provvedimento del giudice ma visti i tempi della giustizia italiana i maledetti truffatori hanno tutto il tempo di rivenderla a quel punto il “terzo in buonafede” che ha comprato l’auto regolarmente, non ha responsabilità.
        Pensa io ho ritrovato la vettura, con indagini fai da te, presso un rivenditore, sono riuscito a farla sequestrare ma successivamente il rivenditore ha dimostrato che l’aveva acquistata con regolare bonifico e passaggio di proprietà e il giudice l’ha dissequestrata in suo favore.
        Questa è la mia brutta esperienza sono ancora in attesa 1 Anno dopo la denuncia per truffa e riconoscimento fotografico del truffatore, che qualcuno mi chiami per dirmi “che è successo?” che schifo di paese!!!!!!!!
        Se sei di Roma fammi sapere ci scambiamo informazioni non si sa mai.
        Ciao

        • ciao ho lasciato il mio commento (dove cerco di spiegare la mia esperienza ) che forse deve essere ancora approvato da moderatore di questo sito. anche io sono di Roma nord e volevo chiederti se questo truffatore aveva capelli brizzolati corti e occhi molto accentuati chiari colore blu 50 anni in circa. grazie

    • Ciao,è stato per caso un certo Luigi? Perché anche a me è successo,ma io ho lasciato il dispositivo di localizzatore è sono stati fermati.

      • Ciao Ivano, scusa una informazione, dove li hanno fermati? Chi erano? Mi hanno appena fregato € 18000 , ciao grazie

  13. Io proporrei la legge del taglione, per gente come questa; stavo per cadere in una trappola del genere, grazie ad un “forum” come questo, per ora, mi sono salvato, e’ incredibile che ancora in Italia non si riesca a fare un trasferimento di denare in tempo reale.
    Comuque, se non volete farvi fregare, fatevi fare un bonifico, una volta accreditata la somma andate per il passaggio di propita’, se l’acquirente non sta a queste condizioni significa che e’ un truffatore.
    Ciao Grazie

  14. Io sono stata truffata giovedi’ 03/09/2015 sono in piena disperazione, la truffa è avvenuta in zona treviso……

  15. Salve essendo passato un anno dalla truffa della mia auto Audi A6 allroad targata DR391LG qualcuno ha avuto notizie di Ciro Santangelo di Foggia???

  16. Infatti, vorrei sapere se hanno acchiappato quel bastardo di ciro Sxxxxxxxx insieme a pxxxxxxxxx Michele che mi hanno truffato quasi un anno fa e non si ha nessuna notizia!!! Italia di mxxxxx!!!!

  17. Ciao , sono di Roma. Ho messo 3 giorni fa la inserzione on line per la vendita della mia macchina . Stamattina ero contata da un certo Claudio ( il cognome fornito e identico a un pittore famoso) prendiamo un appuntamento nella stessa giornata di oggi per la visione della autovettura facciamo un giro ( guidavo io ) lui era con una donna ( di nazionalità spagnola ) presentata come la sua fidanzata e senza nessuna domanda che riguardava lo stato della macchina ( solamente mi ha chiesto da quanto tempo avevo inserito annuncio )mi dice solo che già domani potrebbe darmi un assegno circolare emesso ho da MPS oppure Barclays e con questo assegno fare subito domani il passaggio di proprietà . lui ha in circa 50 anni capelli brizzolati ha uno sguardo che colpisce aveva quasi tutti occhi fuori chiari . hahah ovvero molto accentuati. lo richiamato precisandoli che il mio marito e un carabiniere e che se e possibile accompagnarlo domani mattina in banca e lui mi aveva risposto che non ce problema ( mi ha chiesto se preferisco agenzia via del corso ho piazza di spagna ) e che mi richiamerà in giornata per il appuntamento di domani . ovviamente non mi ha più richiamato .

    • Ciao Maria,
      ti ha detto che era unassistente di un monsignore presso il vicariato di roma zona s. giovanni?

  18. Ciao ragazzi…la mia auto truffata il 03/09/2015 a marghera da mazzonetto alessandro con complice devid levak è stata ritrovata e messa sotto sequestro il 13/09/2015 nello stretto di gibilterra….ora aspettiamo le pratiche per il dissequestro e poi il rientro in italia…..per esperienza vi dico di affidarvi alla televisione perché riesce a fare molto di piu di quanto noi possiamo immaginare….io ringrazio moreno morello e la sua trup……

    • salve io ho acquistato un auto da levak devid e fin qua nulla di male anzi tutto nella normalità.
      il problema nasce quando mi propose di investire 1000 euro che gli servivano x acquistare auto promettendomi provvigioni x arrotondare il mio lavoro….morale della favola mai più visto lo chiamo e dice sempre le stesse cose che ha problemi ecc…..ora quei soldi li avrò persi sicuro ma li spenderà in qual cos altro…..lo garantisco

  19. Ciao ragazzi io in questi giorni ho ricevuto una offerta per la mia peugeot 2008 era uno di Taranto e si chiama raffele e mi ha detto che veniva domani mattina e mi porta un assegno circolare e mi ha detto che andiamo prima nella mia banca mi controllo l’assegno e poi lo incasso e poi facciamo il passaggio secondo voi è una truffa?Ono? Sono 17500 euro e l’annuncio lo messo 2 giorni fa ,lui la macchina la vista solo sulle foto e mi ha detto che è per il suo papà e che veniva anche il padre,poi io ho detto tu vedi la macchina io incasso i soldi e quando sono disponibili sul conto io ti do la macchina e lui ha detto no e che così non vendere mai la macchina

  20. Ciao luigi, che siano di taranto, roma, treviso, varese o qualunque posto sono una banda tutta inmanicata tra loro….stai attento…..niente soldi sul conto e niente macchina….sembra gente per bene di cui ti puoi fidare ma non conoscono pudore…..buona fortuna!!!!!!

    • Ciao debora se ai notato tutti cercano di evitare di inserire nomi e cognomi sui commenti…
      Telo dico per una brutta esperienza non per altro…
      E a me mi a truffato uno da sondrio o acquistato una auto che alla fine i km sono stati modificati e l’auto e denunciata per una mancanza di soccorso!! E questo e un italiano! E non si riesce piu a trovare!! Quindi io dico tutto il mondo e paese bisogna essere piu furbi e piu intelligenti per non cadere in queste trappole di persone disumane!!!

  21. Buongiorno a tutti,
    Scrivo la presente per mettere a conoscenza tutti voi di come un amico sia stato truffato.
    Luca (nome di fantasia) decide di acquistare una bellissima audi A4 trovata su un noto portale di vendita auto, dopo varie telefonate il venditore chiede a Luca una foto di un assegno circolare per accertarsi che lo stesso sia coperto… Luca acconsente, dopo alcuni giorni il telefono del venditore risulta sempre staccato e Luca decide di recarsi in banca per annullare il titolo… allo sportello gli dicono che non è possibile farlo perché il circolare è già stato incassato.
    “Com’è possibile visto che ce l’ho qui con me?” chiede sbigottito Luca….
    Morale della favola, una nota banca di Napoli ha incassato un circolare fasullo come niente fosse…

    Attenzione ragazzi, non fate mai nemmeno vedere un assegno circolare se non direttamente in banca, potrebbero carpire gli estremi e duplicarlo semplicemente come fanno con le banconote.

    • scusa marco com’è andata a finire la storia del tuo amico è successo qualche giorni fa a mia figlia nello stesso modo, grazie se mi rispondi è disperata

  22. Buongiorno a tutti;anche io sono stato truffato il 14/01/2014da Cxxx Sxxx’Axxxxx e ho saputo che sono stati arrestati in 4 a Potenza de la polizia stradale

  23. Ma potremmo riunirci un po’ per dare una bella lezione a questi truffatori? Mi hanno appena truffato con una bella somma visto che le forse dell’ordine non si muovono,muoviamo noi di nostro istinto..

  24. Anche io sono stato truffato a Foggia ma ho fatto in tempo di bloccare il passaggio di proprieta’ dite che ho speranza a rintracciare l’auto? Ma visto che le forze Dell ‘ordine gli danno il tempo per compiere il reato , perché non ci facciamo una riunione ?

  25. Ciao ragazzi…io fortunatamente la mia auto l’ho ritrovata….sono dovuta andare in spagna a riprendermela e in 10 min la guardi civile del porto di tarifa, mi ha dissequestrato l’auto e me l’ha consegnata,ora nonostante l’auto è mia a tutti gli effetti e ho la documentazione per poter circolare, sono in attesa da 45 gg che il magistrato veneto effettui la cancellazione dell’intestatario al PRA…..questa è la legge italiana, difesi, protetti e invogliati nel continuare a truffare…. comunque nonostante io abbia avuto la fortuna di tornare in possesso della mia auto sono con tutti voi…..la legge dobbiamo farcela noi!!!!

    • Salve, io sono nella stessa situazione di Debora, ho ritrovato la mia auto truffata in Francia ed adesso sono in attesa dell’ordinanza del giudice che ordini al PRA di reintestare l’auto a mio nome, se Debora ha altre informazioni su come procedere Le sarei grato se me le indicasse. Grazie

  26. Se qualcuno di voi ha avuto a che fare con un certo luigi miro’ mi scriva per favore … Mi ha truffato pagandomi la macchina con un assegno circolare falso ,, in 7 mesi nel 2015 ha fatto più di 20 truffe ed è’ stato anche in carcere ..

  27. Scusate ma siete stati truffati solo con auto? No perché io a Brescia sono stata truffata col Pellet!!! mi hanno chiamata due signori ( che io non ho mai visto ma il mio compagno si) chiedendo somme belle consistenti di Pellet, pagamento con assegno circolare ovviamente. Tutta una truffa, assegno falso, sim da cui chiamavano spente e documenti di chi ha ritirato il mio Pellet probabilmente falsi. Qualcuno ha avuto come me una truffa uguale? Contattatemi per favore.

  28. Ciao ragazzi vi chiedo una cosa se mi potete aiutare a svelare se è una truffa oppure mi devo fidare,io devo vendere una macchina di 16500 euro ,il compratore ha detto che gli devo mandare il numero di targa e il mio nome è cognome per l’assegno circolare e che lui dopo mi manda una copia dell’assegno tramite email e poi ci vediamo ,io gli ho detto ok te li mando i miei dati poi quando verrai a vedere la macchina e ti piace ,dopo andiamo prima in banca controllo l’assegno i bene fondi lo verso e poi facciamo il passaggio di proprietà, lui ha detto che non c’è problema a fare così, secondo voi è sicuro fare in questo modo?,lui ha detto che è un concessionario di Savona ,io ho visto su internet che il concessionario esiste però ho dato anche il nome e cognome suo ad un amico per chiedere delle informazioni e che mi darà, però secondo voi andare in banca insieme far controllare l’assegno dalla mia banca per vedere se è vero oppure no e poi far chiamare la sua banca e controllare se ci sono i beni fondi sullassegno e se lo ha fatto la sua banca l’assegno intestato a me e con la cifra che mi deve dare ,secondo ho il rischio di essere truffato facendo questa prassi ?se sapete qualcosa mi fate sapere

  29. Salve. Io sono stato truffato 3 anni fa. Ho venduto la mia macchina ad un tale sig. Franco Corso, che aveva risposto al mio annuncio su internet. Questo truffatore di professione sosteneva di essere titolare di una concessionaria e che mi avrebbe pagato una volta venduta la mia macchina. Il fatto e’ che il tipo e’ riuscito a fare il passaggio di proprieta’ con un notaio complice ( tutto falso ), mi ha pagato con un assegno risultato anch’esso falso e la mia macchina e’ sparita. Il bello e’ che anche a seguito della denuncia che ho sporto nei suoi confronti, il signore ha ammesso che mi deve la cifra pattuita e che sara’ sua premura provvedere… appena vendera’ delle sue fantasiose proprieta’. Con questa tattica e’ riuscito a convincere un giudice, il reato non sussiste… in questo straordinario paese. Di piu’: pare che se io provassi ancora a chiedere il pagamento del dovuto, potrei additura incorrere nella tentata estorsione. Fantastico no? La legge tutela i ladri. Comunque state alla larga da quell’individuo.

  30. Ciao a tutti,
    sono stato truffato Lunedì sera nella zona di Modena, dopo essere stato contattato per l’acquisto della mia Giulietta, dopo un paio di giorni di chiamate con questo truffatore (Marco a suo dire…) mi invia i documenti per il passaggio, la carta d’identità erano di un altra persona tale “Gianluca” che a suo dire era il socio di sua moglie.
    Dopo aver fatto tutte le pratiche per la vendita mi incontro con la moglie di uno dei due truffatori che ritira l’auto consegnandomi un assegno circolare, dimostratosi falso ma realizzato in maniera perfetta!
    In oltre dopo aver scoperto la truffa sono riuscito a contattare i reali Gianluca e Stefania (il nome che con cui si è spacciata la presunta moglie!), e grazie a loro ho scoperto che questo gruppo di truffatori utilizza persone reali che sono all’oscuro di questo giro di truffe!
    Oltre al danno economico mi toccherà continuare a pagare il finanziamento della macchina perché la legge non tutela chi è stato truffato!
    W L’Italia paese dove chi truffa viene tutelato e la gente onesta lo prende nel C°°o!!!!

  31. Niente assegni: ne postali, ne bancari ne circolari (se sono falsi, ed il vostro cassiere li accetta, i problemi sono solo vostri! se, anche dopo 20 giorni, l’assegno risulta falso, la banca vi toglierà i soldi e rischiate pure una denuncia!
    n.b. Alcuni si fanno fare un circolare vero, tu fai controllare dalla tua banca se la loro banca lo ha emesso, la loro banca ti dice di si, loro però ti danno quello falso, tu lo incassi, fai il passaggio di proprietà, loro poi riportano alla loro banca l’assegno circolare vero dicendo che ti hanno pagato in contanti e…. dopo 20 giorni, la tua banca ti avverte che l’assegno che TU gli hai dato è risultato falso (e ti toglie i soldi dal tuo conto) e ti dice che sei fortunato che lei (la tua banca) non ti denuncia!
    Quindi, fatevi pagare, il giorno prima (hanno tempo fino alle 24 per ritirarlo), con un bonifico (il compratore per sua sicurezza può scrivere come causale “compravendita auto/moto targata …….”) oppure fatevi dare i contanti ed andate a versarli, assieme al compratore, prima di fare il passaggio di proprietà.

  32. Salve io sono stato truffato in un modo diverso della cifra di 22.000 euro io ho ancora il vaglia circolare in manooro lo hanno clonato da una foto di watzapp per bloccare l acquisto di un auto pure io ho fatto denuncia con nomi cognomi date di nascita foto ecc. Se ce qualcuno che mi poyrebbe dare una mano per capire come muovermi e provare a recuperare i soldi mi può contattare su russo.francesco74@alice.it

  33. Attenti a tutto con gente che non si conosce truffato rolex daytona 8300 euro con assegno circolare falso controllato dalla banca bene emissione ok ossegno buono ma poi? 5 giorni dopo mi dicono che era falso, ma intanto l orologio e andato e la banca se ne sbatte. Tanti casi cosi ma le banche continuano a farlo, lavoro per gli avvocati gia spesi 3500 euro per spese legali e siamo in mano a questa giustizia leospera10@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO