Come acquistare online , consigli pratici per comprare in sicurezza

Come acquistare online , consigli pratici per comprare in sicurezza

Acquistare online è diventato di uso comune in tutto il mondo, in quanto permette di risparmiare sul prezzo rispetto l’acquisto tradizionale, e ci garantisce la possibilità di scegliere tra una vastissima gamma di prodottiPurtroppo però non sempre l’acquisto online è sinonimo di convenienza, per due semplici motivi, in primis capita spesso che il prodotto acquistato non corrisponda a quello visto in foto, oppure peggio ancora si può essere vittima in una truffa online. Di seguito vi elenchiamo una serie di consigli generali per acquistare online in modo pratico e sicuro:

Prudenza

il primo consiglio che vi diamo è sicuramente quello di usare molta prudenza nei confronti dei venditori. Per prudenza intendiamo di evitare gli acquisti fatti impulsivamente, e quindi senza aver preso le dovute informazioni sulla persona o negozio online dal quale state per acquistare. La prima fase dell’acquisto, infatti, consiste nel conoscere meglio il venditore scelto, e quindi sapere se ha dei punti vendita fisici, le condizioni del prodotto, la garanzia, i metodi di pagamento e se accetta la restituzione in caso di problemi. Quindi informatevi, contattate il venditore….

Il prodotto

il secondo consiglio consiste nel valutare il prodotto stesso, in primo luogo se acquistiamo un prodotto usato da un privato, e quindi non da un negozio, vengono meno tutta una serie di vantaggi come ad esempio la garanzia oppure, se non preventivamente concordato, la possibilità di restituzione dell’oggetto. Mentre se stiamo comprando da un negozio può succedere che il venditore usi la stessa foto per più prodotti, quindi è consigliabile chiedere una conferma del prodotto che state cercando prima di acquistare, in sostanza se avete dei dubbi chiedete delle foto aggiuntive sia nel caso di un privato sia per il negozio online.

Metodo di pagamento

tra gli aspetti più importanti troviamo senza dubbio il metodo di pagamento proposto a chi sta acquistando. In questo caso è necessario essere molto attenti nel saper riconoscere il metodo di pagamento giusto per poter acquistare in sicurezza. Sicuramente il metodo di pagamento più garantito è il bonifico bancario, in quanto questo spostamento di denaro lascia una traccia indelebile sia sull’estratto conto di chi vende, sia di chi compra grazie all’utilizzo della “causale“. Altrettanto sicuro e garantito è il pagamento tramite PayPal, guadagnandosi il primo posto nella classifica dei pagamenti online più utilizzati, infatti quando si è registrati sul sito si dispone di tutta una serie di garanzie in caso di problemi con l’acquisto, denunciando eventuali casi specifici come ad esempio la mancata consegna oppure l’oggetto con corrisponde a quello visto in foto.

Invece vengono considerati meno garantiti tutti quei sistemi di pagamento che non consentono di inserire una causale durante la fase di pagamento come ad esempio le carte prepagate emesse da alcune banche o dalle poste. Mentre sono assolutamente da evitare i trasferimenti veloci di soldi come Western Union, MoneyGram e tutti i money transfer simili, in quanto non lasciano nessuna possibilità di tracciabilità, a meno che non stiamo mandando dei soldi ad una persona che conosciamo bene, come ad esempio un familiare, ma in questo caso non si tratterebbe di un acquisto.

Infine è indice di affidabilità di un venditore, qualsiasi esso sia, che i dati personali e quelli relativi al conto bancario o in generale su cui effettuare il pagamento siano gli stessi. Infatti se il venditore vi chiede di effettuare il versamento in denaro su in conto intestato ad una terza persona non legata al venditore o alla sua attività, allora magari c’è da preoccuparsi.

Diritto di recesso

non tutti sanno che gli acquisti fatti in un negozio online sono coperti dal diritto di recesso, cioè il diritto di poter rinunciare all’acquisto per un qualsiasi motivo, come descritto per legge. Prima di tutto è necessario farsi spedire, oltre al prodotto, anche la fattura di acquisto, che per gli acquisti online va chiesta esplicitamente prima di concludere l’acquisto, una volta ricevuto l’oggetto a casa, abbiamo 10 giorni lavorativi per poter esercitare il diritto di recesso, nel caso in cui non vogliamo più il prodotto.

Il diritto di recesso si esercita tramite l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede del professionista, oppure entro lo stesso termine, è possibile utilizzare un telegramma, telex, posta elettronica o fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive.
Nella raccomandata è sufficiente indicare i propri dati, quelli relativi all’ordine e all’acquisto effettuati, comunicando l’intenzione di recedere dal contratto, con l’intimazione di restituire il rimborso dell’acquisto, in molti casi meno le spese di spedizione, entro il termine massimo di 30 giorni.

Quindi risulta chiaro e fondamentale, per poter acquistare in assoluta sicurezza, l’importanza di reperire tutte le informazioni necessarie prima di procedere con qualsiasi acquisto fatto online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here