Come acquistare un auto usata

Consigli per l’acquisto di auto usata.

Acquistare un’ auto usata e ricevere una sonora fregatura non è una cosa difficile a verificarsi. Capita spesso di essere attirati da un’ auto apparentemente in perfette condizioni, ma che nasconde, poi, un difetto grave non visibile agli occhi inesperti. Quando entrate in una concessionaria di auto usate, cercate innanzitutto di individuare l’autovettura che più si avvicina alle vostre esigenze e poi passerete ad esaminarla per cercare di capire la presenza eventuale di problemi.

Se non siete esperti di motore, sarebbe il caso di portare con voi il vostro meccanico di fiducia, che comunque potrà verificare problemi visibili a colpo d’occhio, ma che, per fare una verifica completa, soprattutto dei giunti, delle sospensioni e dei semiassi, avrà bisogno di provare l’autovettura e magari di fare anche una diagnosi elettronica. Questo è l’unico modo per avere conoscenza dell’effettivo stato di un’auto usata.

-In ogni caso, guardando il motore dell’automobile potete verificare da soli se ci sono parti bagnate, questo potrebbe, infatti, essere il sintomo di una guarnizione rotta o usurata e che, quindi, va cambiata.

Poi guardate la batteria, che potrebbe essere corrosa dall’acido all’altezza dei due poli.

Per quanto riguarda i pneumatici consumati, questi vanno comunque sostituiti, anche se sembrano poter durare ancora per un pò. Controllare l’usura delle gomme vi servirà comunque per verificare eventuali anomalie, ad esempio, se l’usura non è uniforme, ma è più accentuata sulla parte esterna o interna della gomma, potrebbe esserci problemi di sospensioni.

Un bravo rivenditore di auto usate provvederà sicuramente a sistemare la carrozzeria dell’automobile, perciò difficilmente troverete parti rovinate. Per stare tranquilli, però, controllate le parti dell’auto che sono più nascoste, come la parte inferiore che scende sotto l’abitacolo oppure i punti interni delle portiere e del cofano, che devono combaciare perfettamente e non devono avere guarnizioni rovinate.

Per avere un’idea dell’effettivo utilizzo dell’automobile da parte del precedente proprietario, date uno sguardo ai sedili e alla tappezzeria in generale. Il loro consumo è sintomo di un utilizzo continuo ed elevato dell’automobile. Ma la parte più importante di tutti e il volante, infatti vi converrà controllare la differenza tra la parte alta e laterale dove normalmente si poggiano le mani e la parte bassa. Maggiore è la differenza di integrità tra una parte e l’altra e maggiore saranno i Km percorsi; se il volante è completamente liscio saranno stati percorsi sicuramente più di 100.000 km, perciò buttate un occhio anche a quelli segnalati sul conta kilometri.


Parte Burocratica

Per quanto riguarda invece la parte burocratica, e forse anche la più noiosa, i documenti necessari per l’acquisto di un Auto nuova sono:

  • Certificato di residenza.
  • Documeto d’Identità.
  • Codice fiscale.
  • Il resto delle pratiche viene compilato stesso dalla concessionaria, naturalmente a sostenere le spese è il futuro intestatario.

Invece i documenti per l’acquisto di un Auto usata sono:

  • Documento d’Identità.
  • Codice fiscale.
  • Dischiarazione di vendita.
  • Certificato di possesso.
  • Trascrizione al P.R.A.(Pubblico Registro Automobilistico).

Lista completa delle case produttrici di auto:

Alfa RomeoAudiBMWCadillacChevroletChryslerCitroen – Ferrari – FiatFordHondaJaguarJeepLanciaMazdaMercedesMitsubishiNissanOpelPeugeotPorscheRenaultMG RoverSaabSeatSubaruSuzukiToyotaVolvoVolkswagen

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here