Come aggiornare manualmente WordPress , guida passo passo

Capita molto spesso che l’ aggiornamento automatico di WordPress non sia in grado di aggiornare alla versione successiva il nostro blog o sito web in modo corretto, fortunatamente questo non è l’unico metodo di cui disponiamo, infatti è possibile aggiornare WordPress anche manualmente, cioè caricando da soli i file necessari per l’ upgrade all’ultima versione.

Di seguito trovate la procedura, spiegata passo passo, per aggiornare manualmente WordPress sul proprio server:

– il primo passo consiste nell’effettuare un salvataggio di tutti i file, tramite backup, del nostro sito web WordPress.

– dopo aver salvato tutti i dati procediamo con il download dell’ultima versione di WordPress che troviamo a questo link: it.wordpress.org (versione in italiano)

scompattiamo il file zippato, appena scaricato, ed otterremo una cartella con il nome ” wordpress “, all’interno della quale andremo a selezionare e cancellare la cartella ” wp-content “. In questo modo otterremo esclusivamente i file necessari per l’aggiornamento.

– dai file precedentemente salvati, attraverso il backup, copiamo il file ” wp-config.php “, ed incolliamolo all’interno della cartella principale di wordpress appena scaricata.

copia: c://….backup-mio-sito/wp-config.php

incolla: c://….download/wordpress-ultima-versione/root-principale….

– ora accediamo al pannello di controllo del proprio sito web WordPress, dal menu laterale clicchiamo sulla voce ” Temi “, ed attiviamo il tema di default di WordPress (questa parte va eseguita tutta di seguito senza aprire la pagina index del nostro sito web).

– sempre dal menu laterale clicchiamo sulla voce ” plugin “ e disattiviamoli tutti, dal primo all’ultimo. E’ possibile utilizzare anche l’opzione ” Disattiva tutti ” (questa parte va eseguita tutta di seguito senza aprire la pagina index del nostro sito web).

– Adesso siamo pronti per caricare i file per l’aggiornamento, apriamo un programma di FTP transfer come ad esempio FileZilla, colleghiamoci al nostro server dove troviamo i file del nostro blog wordpress e carichiamo tutti i file nella cartella ” wordpress-ultima-versione “, sostituendo tutti quelli presenti, (questa parte va eseguita tutta di seguito senza aprire la pagina index del nostro sito web).

– Dopo il caricamento, dal nostro browser rechiamoci alla pagina www.miosito.it/wp-admin/upgrade.php, diamo l’ok per l’aggiornamento del database e rechiamoci nel pannello di controllo o bacheca di wordpress, (questa parte va eseguita tutta di seguito senza aprire la pagina index del nostro sito web).

riattiviamo il tema principale prima dell’aggiornamento e tutti i plugin precedentemente disattivati, (questa parte va eseguita tutta di seguito senza aprire la pagina index del nostro sito web).

Procedura terminata, ora possiamo riaprire la home page del nostro blog.

Tutta la guida è stata testata e verificata, nell’eventualità non riuscite ad effettuare l’aggiornamento, sarà necessario ripetere tutto il procedimento dall’inizio.

 

2 COMMENTI

  1. Salve ho seguito alla lettera le vs. indicazioni per fare una prova sul mio blog che gira su Altervista, provando a fare un “downgrade” (visto che avevo già la versione di wordpress più aggionata), ma ho constatato che non funziona. Il blog non riparte ed ho dovuto riprisitnare tutti i file del bk.
    Aspetto indicazioni Saluti

    • Salve purtroppo il sistema di Altervista non lo abbiamo testato per quanto riguarda l’aggiornamento manuale. La guida fa riferimento ad un dominio con un proprio server sia virtuale che fisico, inoltre il downgrade è una procedura che non consigliamo assolutamente per WordPress in quanto potrebbe causare problemi futuri con plugin e template.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here