Come curare il prato di casa in modo corretto

Come curare il prato di casa in modo corretto

Molti di noi hanno la fortuna di avere un proprio giardino dove potersi rilassare facendo giardinaggio o semplicemente prendendo un po di sole. Naturalmente il bello di avere un prato di casa è anche la soddisfazione di tenerlo pulito e ben curato, infatti il prato ha bisogno di una constante manutenzione per poter essere sempre in salute e al massimo del suo splendore.

Alcuni consigli su come curare il prato di casa:

Prima di tutto il prato ha bisogno di una costante irrigazione.

Tagliare il prato frequentemente, almeno 1 volta a settimana, nel periodo primavera – estate – autunno.

Quando notiamo che l’attività di crescita è rigogliosa, allora è il momento di togliere il feltro che si deposita sul prato, in modo da dare la possibilità ad acqua e luce di raggiungere le radici dell’erba.

Nel periodo Primaverile – Estivo è consigliabile concimare con concimi ricchi di azoto, invece in autunno con sostanze a base di potassio e fosforo.

I periodi migliori per riparare le zone danneggiate del prato sono quelli in cui si semina, quindi in primavera ed autunno.

In inverno, a causa della caduta delle foglie dagli alberi, è necessario rastrellarle via dal prato per evitare che la loro decomposizione danneggi il manto erboso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here