Come evitare il surriscaldamento del portatile , ecco alcuni consigli pratici

Come evitare il surriscaldamento del portatile , ecco alcuni consigli pratici

La causa più frequente di usura e malfunzionamento di un qualsiasi computer portatile è senza dubbio il surriscaldamento del computer stesso. Infatti non tutti sanno che i nostri pc portatili hanno dei valori di temperatura massimi che possono sopportare, oltre ai quali i componenti interni cominciano a consumarsi più in fretta causando quindi dei malfunzionamenti se non addirittura la rottura del computer.

La riparazione sui portatili non è sempre possibile, ed in molti casi ha dei costi superiori al valore di mercato del portatile stesso. Quindi cosa possiamo fare? Sicuramente prevenire che il nostro computer portatile si surriscaldi in modo eccessivo, seguendo i consigli che vi proponiamo di seguito.

Uno degli errori che si fanno più spesso consiste nell’appoggiare il portatale sul proprio letto. Non esiste nulla di più sbagliato, infatti sotto il case del portatile sono presenti le prese d’aria ed appoggiando il computer sopra al letto e quindi sopra le coperte andiamo ad otturare queste prese, impedendo alle ventole interne di prendere l’aria dall’esterno. In questo modo blocchiamo tutto il sistema di raffreddamento causando il surriscaldamento di tutto il computer.

Appoggiare il computer portatile sempre su un piano stabile e rigido, come ad esempio una scrivania o un ripiano, in questo modo assicuriamo il corretto funzionamento di tutti i componenti interni, ma soprattutto del sistema di raffreddamento che preleva aria da sotto il portatile e la espelle ai lati.

Se utilizzate il portatile per parecchie ore, allora vi consigliamo di staccare la batteria di alimentazione, in quanto quest’ultima è una delle maggiori fonti di calore soprattutto quando inseriamo il computer sotto carica. In questo modo evitiamo di surriscaldare eccessivamente tutto il computer, facilitando allo stesso tempo il raffreddamento.

Nel caso di computer portatili vecchi di 3 – 4 anni, può tranquillamente capitare che il sistema di ventole interne non funzioni in modo corretto a causa di un accumulo di polvere al suo interno. Questo può causare un cattivo funzionamento della ventola, se non addirittura il blocco. In questi casi è consigliabile, solo per mani più esperte, di aprire il case del proprio portatile e provvedere alla pulizia interna. Utilizzate esclusivamente un aspirapolvere di piccole dimensioni, ed un lubrificante spray per le ventole.

Per raffreddare in modo efficace il computer portatile è possibile utilizzare uno dei tantissimi supporti esterni muniti di ventole aggiuntive, ne trovate anche con 3 – 4 ventole e sono di grande utilità. Esistono svariati modelli, come ad esempio quelli fissi da scrivania, oppure quelli da utilizzare sul divano o sul letto e tanti altri tipi, dovete solo trovare quello più adatto a voi. Inoltre l’alimentazione avviene semplicemente tramite presa USB, quindi sono davvero molto pratici.

Non esporre mai il portatile a contatto diretto con i raggi del sole o da fonti di calore esterne, mantenerlo sempre all’ombra, in questo modo eviteremo un ulteriori fonti di calore.

Questi consigli sono sicuramente un ottima soluzione per evitare il surriscaldamento del portatile, ma se il vostro computer risulta già gravemente danneggiato da un uso scorretto e prolungato allora serviranno a ben poco, quindi il consiglio principale rimane sempre quello di utilizzare il vostro computer portatile nel migliore dei modi seguendo anche i consigli riportati sul libretto di istruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here