Come rendere i tuoi spazi accessibili a disabili e anziani: ecco alcuni utili consigli

Le persone disabili o anziane hanno bisogno di vivere in un ambiente a loro del tutto accessibile. Un ambiente è accessibile quando è semplice muoversi al suo interno con la sedia a rotelle o altri supporti alla mobilità e quando non ci sono barriere architettoniche presenti. Purtroppo queste caratteristiche non sono presenti in ogni casa. Ecco allora alcuni utili consigli per rendere gli spazi accessibili in modo piuttosto semplice.

Le barriere architettoniche: come risolvere il problema di scale e gradini

Se in casa sono presenti delle scale, può essere utile prendere in considerazione l’installazione di un servoscala, o montascale che dir si voglia. Si tratta di uno strumento utilissimo, che consente infatti ai disabili, alle persone anziane, a coloro che vivono una situazione di ridotta mobilità, di salire le scale di casa e raggiungere i piani superiori senza difficoltà e senza dover chiedere necessariamente l’aiuto ad una terza persona. Disabili e anziani possono quindi continuare a sentirsi indipendenti e è possibili eliminare alla radice il rischio di incorrere in cadute e infortuni. Cadute e infortuni per una persona disabile o anziane devono assolutamente infatti essere evitati, dato che possono comportare conseguenze anche molto gravi.

Chi è alla ricerca di una soluzione di questa, può navigare sul sito https://handicare-montascale.it/, dove sono infatti disponibili molte diverse tipologie di modelli di servoscala divisi per categorie, per scale rettilinee, per scale curvilinee, per scale interne, per scale esterne, per disabili, per anziani. Scegliere grazie a tutte queste categorie e ai molti modelli a disposizione è davvero molto semplice.

Nel caso invece in cui siano presenti dei gradini, come spesso capita specie nelle case di più vecchia costruzione alla soglia di ogni stanza, è bene provvedere con la loro rimozione magari tramite inserimento di una semplice passerella.

Attenzione ai punti di passaggio

È molto importante rivisitare gli spazi interni della propria casa, soprattutto i punti di maggiore passaggio, in modo che vi sia lo spazio sufficiente per la sedia a rotelle o per altri simili supporti al movimento, in modo che vi sia inoltre abbastanza spazio per due persone, così che il disabile o l’anziano possa essere accudito e sostenuto nei movimenti senza alcuna difficoltà.

In camera da letto è importante che vi sia un passaggio tra i mobili, oppure tra i mobili e il muro, di minimo 70 massimo 95 cm. Lo spazio di rotazione deve invece essere di almeno 150 cm. Sarebbe preferibile optare per un letto con un’altezza inferiore ai 50 cm oppure installare un sollevatore apposito. I corridoi di casa dovrebbero essere larghi almeno 150 cm. Nelle zone dove è necessario effettuare una rotazione della sedia a rotelle, la misura ideale è 150×50 cm.

Ovviamente può rendersi necessario spostare o eliminare qualche mobile per riuscire ad ottenere misure di questa tipologia. Ci rendiamo perfettamente conto che si viene a creare un minimalismo che può non risultare particolarmente piacevole, ma è l’unico modo possibile per poter ottenere una casa funzionale e pratica. In alcuni casi invece potrebbe rendersi necessario sottoporre i propri spazi a qualche piccolo lavoro di ristrutturazione.

Simili misure devono essere prese in considerazione anche negli spazi della cucina ovviamente. È importante in cucina far sì inoltre che i mobili siano accessibili anche da chi non può muoversi dalla sedia a rotelle, posizionati quindi alla giusta altezza. Le stesse considerazioni valgono anche per il bagno, dove è importante inserire anche maniglioni per disabili che favoriscono tutte le operazioni. È preferibile inoltre che in bagno sia presente un pavimento antiscivolo, che i mobili siano privi di spigoli e che la porta si possa aprirsi verso l’esterno della stanza.