Dove inserire Google Analytics in wordpress senza plugin

Google Analytics è sicuramente il miglior servizio gratuito di tracciamento dei visitatori online di un portale web. E’ uno strumento professionale e completo di tutto, in grado di fornire statistiche dettagliate e precise.

Per poter iniziare a tracciare i visitatori tramite Google Analytics dobbiamo inserire il codice di tracciamento fornito, unico per ogni sito web. Naturalmente questo codice va inserito all’interno di ogni pagina che vogliamo tracciare.

Se utilizzate un sito web wordpress sarà sufficiente inserire Google Analytics, anche senza l’utilizzo di un plugin, all’interno di una sezione php che viene richiamata in automatico ogni qual volta viene caricata una pagina web, ad esempio l’ header oppure il footer, ma vediamo come fare.

Dove inserire Google Analytics in wordpress senza plugin:

Se utilizzate un sito web in html, dovrete inserire manualmente il codice di tracciamento in ogni singola pagina, se invece, utilizzate WordPress potete utilizzare il plugin Google Analytics by MonsterInsightsscaricato da milioni di utenti e completamente automatizzato.

Se siete poco pratici di codici ed inserimento stringhe all’interno del tema, il nostro consiglio è quello di utilizzare il plugin. Dopo averlo installato non dovrete fare altro che inserire il codice alfanumerico del vostro account ed il gioco è fatto.

In alternativa, accedendo alla pagina personale su Google Analytics potrete trovare il codice di tracciamento che sarà di questo tipo:

<script>
(function(i,s,o,g,r,a,m){i[‘GoogleAnalyticsObject’]=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,’script’,’https://www.google-analytics.com/analytics.js’,’ga’);

ga(‘create’, ‘UA-xxxxxxxx-x’, ‘auto’);
ga(‘send’, ‘pageview’);

</script>

Non dovrete fare altro che incollarlo all’interno del file header o footer del tema wordpress. Noi consigliamo l’header.

Oppure potete creare una sorta di incapsulamento, cioè potrete creare un file php denominato “analyticstracking.php” con il codice sopra riportato ed inserirlo in ogni pagina del modello PHP.

Successivamente non dovrete fare altro che inserire il codice:

<?php include_once(“analyticstracking.php”) ?>

per poter richiamare il file sorgente e quindi il tracciamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here