Impianto ad Osmosi inversa a produzione diretta da 70 lt/h

Impianto ad Osmosi inversa a produzione diretta da 70 lt/h

In questo articolo vi illustriamo come funziona un tipico impianto ad osmosi inversa a produzione diretta, utilizzato per filtrare l’acqua domestica per avere direttamente, dai propri rubinetti, acqua filtrata e quindi potabile. Prima di tutto è necessario illustrare i vari passaggi che effettua questo tipo di impianto:

l’ acqua passa prima attraverso un filtro a sedimenti ed uno a carboni, per eliminare i sedimenti grossolani ed il cloro. Successivamente l’acqua viene pompata nei moduli ad osmosi inversa i quali garantiscono un filtraggio minimo del 95% di tutte le sostanze contaminanti.

Durante questo processo il livello di concentrazione di sodio e di carbonati viene sostanzialmente ridotto, così come i metalli pesanti, i nitrati e i batteri, i quali vengono totalmente eliminati.

La centralina elettrica permette di controllare ogni fase di funzionamento, la qualità dell’ acqua erogata, il sistema antiallagamento, flussaggio automatico delle membrane e ritardo partenza motore, in modo da evitare partenze a secco della pompa.

Inoltre questo impianto di depurazione dell’acqua è assolutamente ecologico, grazie al suo esclusivo sistema di riciclo dell’acqua, consente un alto tasso di recupero, fino al 40%, riducendo al minimo il consumo di acqua, aumentando la produzione e permettendo un ottimo funzionamento anche a basse pressioni di rete.

Caratteristiche:

 Portata impianto:  70-90 lt/h prod. diretta
 Durata filtro carbone:  12000 lt / 6-12 mesi
 Reiezione batterica:  >99%
 Reiezione salina:  95%
 Press. esercizio:  Max 9-10 bar
 Attacchi Ingresso H2O:  Rapido d. 8 mm.
 Attacchi Out/Scarico:  Rapidi d. 6 mm.
 Scocca:  Acciaio verniciato
 Alimentazione elettrica:  230 V  50 HZ
 Dimensioni d’ ingombro:  mm. 105 x 430 x h.380

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here