La pulizia delle aziende e degli uffici: tutto ciò che bisogna sapere

L’igienizzazione degli uffici prima delle vacanze

Chi lavora in un ufficio sa bene quanto sia importante avere a disposizione un ambiente sempre ordinato, salubre e pulito. Svolgere i propri compiti in uno spazio caratterizzato da mucchi di polvere e aria viziata è senza dubbio controproducente: lo sporco, con il passare del tempo, ha conseguenze negative sulla salute dei dipendenti.

Per questo motivo è essenziale provvedere all’igiene delle sedi professionali, ai fini del comfort e della sicurezza. Un’operazione di pulizia particolarmente minuziosa va effettuata prima della chiusura estiva, per non rischiare di trovare al ritorno pavimenti sporchi, nugoli di insetti e un cattivo odore di chiuso. Un pericolo del genere può essere facilmente scongiurato lasciando l’ufficio in perfette condizioni, con rivestimenti e complementi accuratamente disinfettati: Multiservice, che si occupa della pulizia di aziende a Senigallia, garantisce un risultato eccellente da questo punto di vista.

Perché è necessario rivolgersi a un’impresa di pulizie?

Per l’igienizzazione dei luoghi di lavoro è fondamentale usufruire dei servizi di un’impresa di pulizie. Solo così sarà possibile sanificare ogni singola stanza nel pieno rispetto della normativa attuale: i professionisti delle ditte conoscono bene i migliori prodotti da impiegare, quelli nocivi da evitare, gli strumenti e i macchinari che consentono di velocizzare al massimo le operazioni senza che ciò condizioni la qualità dell’esito finale.
Non bisogna dimenticare, inoltre, che per superfici diverse si devono usare detergenti diversi, ciascuno più indicato per un determinato materiale. Gli esperti del settore sono ben informati sotto questo aspetto, e possiedono le giuste competenze per pulire in profondità il legno, il metallo, la plastica, la ceramica e così via.

I servizi basilari delle ditte di pulizie

Le aziende specializzate nella disinfezione degli uffici si dedicano a una serie di compiti di base, da integrare eventualmente con servizi in più quali ad esempio la derattizzazione e la disinfestazione. A un’impresa di questo tipo è possibile richiedere la pulizia dei pavimenti e delle pareti, dei vetri e delle scrivanie, nonché degli elettrodomestici che in alcuni casi sono presenti negli ambienti di lavoro. Come già detto, per ogni elemento d’arredo si selezioneranno detersivi e attrezzi appositi.

Soprattutto le pavimentazioni hanno bisogno di specifici trattamenti in base al materiale. Vi sono, in particolare, soluzioni più delicate come il parquet e la moquette, da igienizzare con la massima attenzione e meticolosità.

Un elemento da non trascurare: le pareti

Esistono numerosi fattori che, con il trascorrere dei mesi, danneggiano la carta da parati, l’intonaco, le piastrelle e in generale il rivestimento scelto per ricoprire i muri di un ufficio. Non di rado ci si sofferma maggiormente sulla pulizia dei ripiani, delle finestre e del pavimento, senza pensare che le pareti assorbono elevate quantità di sporco: è qui, infatti, che si accumulano gli odori sgradevoli, come quello di chiuso e di fumo. I muri, in aggiunta, rappresentano un vero e proprio ricettacolo per gli acari della polvere, fonte potenziale di allergie e di fastidi alle vie respiratorie.

Una parete è spesso soggetta anche alle muffe, poiché tende a immagazzinare umidità. Non c’è nulla di peggio di trovare pareti macchiate al ritorno dalle vacanze: una ditta di pulizie efficiente, comunque, saprà evitare un simile rischio.

L’igienizzazione degli elettrodomestici

Gli uffici includono frequentemente alcuni piccoli elettrodomestici, primi fra tutti i frigoriferi e le macchine per fare il caffè. Tali dispositivi vanno a loro volta disinfettati prima della chiusura estiva dell’azienda, con prodotti in grado di preservarne la qualità e la sicurezza. Non tutti si concentrano su questo aspetto, ma gli elettrodomestici che non si utilizzeranno per settimane vanno puliti con scrupolosità: è importante, del resto, che il primo caffè dopo le ferie sia buono tanto quanto l’ultimo sorseggiato prima di partire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.