Pagina di rimbalzo e frequenza, ecco cosa sono

Pagina di rimbalzo e frequenza, ecco cosa sono

Per tutti coloro che si occupano di creazione e sviluppo di siti web e piattaforme in generale, è molto importante conoscere tutti i vari aspetti che caratterizzano l’analisi delle visite ai propri portali. Infatti, oltre a realizzare un sito web, risulta molto utile anche monitorare le visite online e l’andamento periodico degli accessi alle proprie pagine. Oltre ai classici dati che è possibile trovare, come ad esempio gli accessi diretti o tramite motori di ricerca, oppure i risultati organici e le pagine più viste, troviamo la famosa “frequenza di rimbalzo“.

Non tutti conoscono l’importanza ed il significato di questo dato, quindi abbiamo deciso di pubblicare questo post in cui andremo a spiegare tutte le caratteristiche più importanti sull’argomento della “pagina di rimbalzo” e la sua frequenza. Ma vediamola nel dettaglio.

Leggi qui:  Consigli su grafica web e contenuti testuali per un sito o blog

Pagina di rimbalzo e frequenza, ecco cosa sono:

– prima di tutto è importante spiegare cosa sia la frequenza di rimbalzo, cioè la percentuale di visite che non vanno oltre la pagina iniziale a cui accedete un visitatore. In sostanza, abbiamo una pagina di rimbalzo quando un visitatore accede ad una determinata pagina e poi esce dal sito.

Ci sono diversi aspetti che determinano la frequenza di rimbalzo. Per fare due esempi pratici può accadere che:

  • i visitatori potrebbero abbandonare il sito dalla pagina da cui sono entrati in presenza di problemi di progettazione, cioè non riescono ad accedere ad altre pagine
  • oppure i visitatori potrebbero lasciare il sito, dopo aver visto una sola pagina perchè hanno trovato le informazioni di cui hanno bisogno
Leggi qui:  Temi Windows 7 , dove scaricare tutti i temi per Windows 7

Ecco di seguito alcuni casi che determinano una frequenza di rimbalzo elevata:

  • Sito formato da una sola pagina
  • Implementazione errata del codice di tracciabilità delle visite online
  • Architettura del sito sbagliata

Come migliorare la frequenza di rimbalzo:

  • Rinnovare la struttura delle pagine di entrata
  • Modificare gli annunci o le parole chiave per riflettere meglio i contenuti della pagina
  • Sperimenta nuove modifiche a livello di sito per ottimizzare i contenuti

Infine aggiungiamo che il comportamento degli utenti possono influenzare radicalmente i dati riguardante la pagina di rimbalzo e la sua frequenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.