Prese USB e alimentazione elettrica

Prese USB e alimentazione elettrica

Le prese usb sono dotate di un alimentazione elettrica senza la quale non potrebbero funzionare correttamente. Questo sistema di collegamento delle prese USB consente anche di ricaricare i propri dispositivi come ad esempio telefoni cellulari, smartphone, tablet o altri apparecchi che possono essere ricaricati direttamente attraverso il cavo usb del computer.

Ma dovete sapere che l’alimentazione elettrica delle prese USB può variare, in sostanza non tutte le porte USB hanno lo stesso voltaggio. Può essere più alto o più basso, ad esempio se carichiamo la batteria del nostro cellulare da una presa usb a basso voltaggio in realtà non faremo altro che rovinarla in quanto, nonostante il telefono ci avverte che è in carica, il voltaggio è troppo basso.

Prese USB e alimentazione elettrica:

Lo standard prevede che il connettore porti anche un cavo chiamato VBUS per alimentare le periferiche a basso consumo. Le periferiche che hanno richieste energetiche elevate devono essere alimentate a parte oppure utilizzare le porte USB ad un voltaggio più alto.

Solitamente sui computer Desktop le porte USB poste sul retro hanno un voltaggio più alto in quanto montate direttamente sulla scheda madre, mentre invece sui portatili è necessario inserire prima il computer in carica ed utilizzare la presa usb singola, cioè sul lato del computer dove si trova una sola presa usb.

In casi più particolari, come ad esempio un hard disk esterno di grandi dimensioni sarà necessario utilizzare un vero e proprio alimentatore esterno, solitamente dato in dotazione direttamente nella confezione. Un buon consiglio, per quanto riguarda i cellulari, è quello di evitare di caricare la batteria attraverso le porte usb del computer, in quanto il voltaggio non sarà mai adeguato ai mAh della batteria.

usb-alimentazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here