Prestazioni e Vantaggi della Reflex Nikon D610

Molti sostengono che la Nikon D610 sia stata prodotta per lasciarsi alle spalle i problemi della D600. E in fondo le poche apparenti modifiche apportate alla D610 sembrano dare credito a questa teoria. Naturalmente non si tratta di una cattiva notizia: tutt’altro, ed è per questo motivo che conviene dare uno sguardo più approfondito alla Nikon D610, così da capire esattamente cosa è cambiato (e se è cambiato in meglio). Poi, se il prodotto ti avrà convinto, potrai acquistarlo anche online, presso un rivenditore autorizzato Nikon come Fc Web Store. Adesso non ci resta altro da fare che studiare nel dettaglio questo modello.

Recensione Nikon D610

La D610 è una Nikon che scatta a 6 fps, con un aumento di 0,5 fps rispetto alla D600. È anche presente una nuova modalità silenziosa, che abbassa il totale a 3 fps, e nel mentre produce anche meno rumore. Da sottolineare poi il sistema di bilanciamento automatico del bianco, che è stato aggiornato per produrre colori più precisi e tonalità più realistiche. Ecco un elenco che racchiude le principali caratteristiche tecniche della Nikon D610:

  • Sensore CMOS full-frame da 24,3 MP
  • ISO 100-6400 (espandibile a ISO 50-25.600)
  • Scatto continuo ad un massimo di 6 fps (3 fps in modalità silenziosa)
  • Sistema AF a 39 punti con 9 punti AF a croce
  • Raffinato sistema di bilanciamento automatico del bianco
  • Controllo flash wireless
  • Schermo LCD da 921.000 punti
  • Due slot per schede di memoria SD
  • Video 1080p30 full HD

Dare un parere sulla Nikon D610 rappresenta un po’ una sfida, perché essenzialmente si tratta della D600 con una manciata di miglioramenti in più. Nello specifico, si parla di un nuovo meccanismo di scatto e un leggero aumento della velocità nello scatto continuo. Anche la nuova modalità di scatto silenzioso è una piccola ma piacevole aggiunta, mentre le novità in termini di bilanciamento automatico del bianco sono molto importanti. Nikon stessa, in sede di lancio del modello D610, ha voluto porre l’accento sul nuovo otturatore, progettato per risolvere il problema degli accumuli di polvere e olio, presenti nella D600. Il nostro test ha confermato la bontà di questa introduzione, dato che non abbiamo avuto problemi da questo punto di vista.

Tolta questa preoccupazione dalle spalle, abbiamo potuto goderci la Nikon D610 con più spensieratezza, apprezzandone maggiormente le modifiche. Riteniamo che questa sia un’ottima macchina fotografica, con un set di funzionalità notevole. Il tutto combinato con un’ergonomia ottimizzata, di solito presente in fotocamere decisamente più costose. Sebbene ci siano pochi motivi per acquistarla, se si possiede già la D600, chi non ha il precedente modello potrebbe orientarsi sulla Nikon D610 e ottenere solo soddisfazioni. Di fatto, la Nikon D610 incorpora tutto ciò che avremmo voluto fosse aggiunto alla D600, il che vuol dire che c’è tantissimo da apprezzare, e poco da criticare.

Maneggevolezza

Scattare con la Nikon D610 non produce alcuna sorpresa negativa: la maneggevolezza di questa macchina fotografica si pone su livelli davvero ottimi, anche se chi proviene da device più datati dovrà gioco forza abituarsi. La D610 condivide il layout dei pulsanti già visto con la D7100, con il suo quadrante PASM bloccabile e la ghiera di selezione sotto. Inoltre, la modalità AF è facilmente accessibile tramite il controller, e ci sono molte opzioni per personalizzare i pulsanti e le impostazioni. E, proprio come ti aspetteresti da una reflex digitale, il mirino è ampio e facile da vedere: di fatto, è lo stesso che già abbiamo visto con la D800. Da notare anche il display LCD resistente alla luce solare.

A livello di sensazione tattile, la Nikon D610 si dimostra solida in mano, e la montatura interna in lega di magnesio a tenuta stagna la rende una macchina fotografica durevole e resistente. L’autofocus della fotocamera è di buon livello, ma non raggiunge comunque la qualità della D800 (assolutamente normale). Affidabile il sistema AF a 39 punti, e lo stesso dicasi per la modalità di scatto continuo a 6 fps. Tuttavia, gli appassionati di sport o di foto alla fauna selvatica potrebbero non trovarsi molto bene, desiderando velocità più elevate. Lavorare con la Nikon D610 in modalità live risulta ancora un po’ macchinoso, e questo è probabilmente uno dei difetti più evidenti.

Qualità dell’immagine

La Nikon D610 offre un’eccellente qualità delle immagini sulla sua gamma ISO base, e i JPEG che la fotocamera produce mostrano parecchi dettagli, con una quantità di rumore minima. Le impostazioni predefinite producono file che hanno un aspetto assolutamente naturale, e la modalità RAW consente di ottenere il massimo dal sensore a 24 MP della Nikon D610. Ottimo il voto per il già citato bilanciamento del bianco, ma anche per la riduzione del rumore, piuttosto efficace. Entrambe le funzionalità si comportano, dunque, come previsto.

Il verdetto finale

Essendo una macchina fotografica DSLR di fascia media, la Nikon D610 cerca di diventare un compromesso fra la D800 (fascia alta) e la D7100. Dalla seconda prende in prestito il fattore ergonomia, mentre dalla prima prende in prestito la qualità dell’immagine. Ciò vuol dire che, pur comportandosi egregiamente in certe situazioni, la Nikon D610 dimostra comunque di zoppicare un po’ in altre. Ad esempio, chi vuole stampare foto alla massima risoluzione, probabilmente farà bene a cercare altrove, e lo stesso dicasi per chi intende lavorare in live view.

Nel complesso si parla di una buonissima fotocamera: una sorta di versione potenziata della Nikon D600, anche se dimostra qualche mancanza se confrontata con altri prodotti della medesima fascia di prezzo. Sebbene alla Nikon D610 manchi qualche “fronzolo”, come il Wi-Fi integrato, si dimostra ancora oggi un prodotto di ottima fattura, anche per chi desidera fare foto creative. Fra i migliori vantaggi troviamo le prestazioni ISO elevate e le immagini di alta qualità, insieme all’ottimo bilanciamento del bianco e al doppio slot per le schede SD. Fra i principali svantaggi, invece, spicca soprattutto l’AF lento in modalità live view.

In conclusione, non è una delle migliori opzioni per chi intende fotografare sport e fauna selvatica, ma la Nikon D610 rappresenta comunque un ottimo prodotto nella sua fascia di prezzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.