Riciclaggio dei rifiuti , informazioni e dettagli

Riciclaggio dei rifiuti , informazioni e dettagli

Il riciclaggio dei rifiuti comprende tutte le strategie organizzative e tecnologiche per riutilizzare come materie prime materiali di scarto altrimenti destinati allo smaltimento in discarica o distruttivo.

In Italia, il tasso di raccolta differenziata è di circa il 22,7%, specialmente diffuso al Nord d’Italia, ma naturalmente è ancora inferiore rispetto alle vere potenzialità. Una delle soluzioni particolarmente efficienti è la raccolta differenziata porta a porta, largamente utilizzata nei comuni più piccoli, la quale permette di incrementare notevolmente la percentuale di rifiuti riciclati.

Numerosi sono i materiali che possono essere riciclati come ad esempio metalli, carta, vetro e plastiche, mentre più difficoltà si incontrano sui materiali cosiddetti “poliaccoppiati” , cioè composti da più materiali differenti, come ad esempio flaconi di succhi di frutta o latte, nonché per oggetti complessi come automobili, elettrodomestici ecc.

Un caso particolare è quello della plastica, che come noto esiste in molte tipologie differenti e può essere costituita da molti materiali differenti come PET, PVC, polietilene ecc.

Oggi tuttavia esistono appositi macchinari che possono automaticamente e velocemente separare i diversi tipi di plastica anche se raccolti con un unico cassonetto, con questo tipo di tecnologie avanzate si ottengono degli enormi vantaggi per quanto riguarda il riciclo.

In alcuni casi la plastica, in genere quella di qualità inferiore,viene comunque avviata all’incenerimento anche se dal punto di vista energetico e ambientale non è certo la scelta ottimale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here