Risolvere errore Google Play Store è stato arrestato

Risolvere errore Google Play Store è stato arrestato

Capita spesso di visualizzare sul proprio dispositivo Android, sia smartphone che tablet, un messaggio del tipo “L’applicazione Google Play è stata arrestata” e poco dopo l’app viene chiusa. Se provate a riaprire nuovamente lo store Google Play visualizzerete lo stesso messaggio con le stesse identiche conseguenze.

Quanto il programma google play store è stato arrestato oppure com.google.process.gapps è stato arrestatoil problema diventa davvero ingombrante, in quanto va a compromettere inevitabilmente l’uso del telefono o tablet, rendendo impossibile installare un applicazione o addirittura utilizzare il dispositivo stesso. Fortunatamente esistono diverse soluzioni al problema e vi mostriamo quali sono.

Risolvere errore Google Play Store è stato arrestato:

1. Il primo metodo consiste nel ripristinare le impostazioni di Google Play direttamente dal menu impostazioni del nostro telefono, quindi rechiamoci in Impostazioni > Gestione applicazioni > Google Play ed infine il pulsante “Cancella dati”. Provate adesso ad aprire nuovamente l’applicazione

2. Il secondo metodo invece consiste nel ripristinare le impostazioni di tutte le applicazioni in questo modo: Impostazioni > Gestione applicazioni > pulsante menu in basso > Ripristina Impostazioni

 

3. Se nemmeno questo sistema funziona allora dovrete ripristinare l’intero telefono portandolo alle impostazioni di fabbrica, per fare questo procedete in questo modo: Impostazioni > Account > Backup e ripristino > Ripristino dati di fabbrica. Confermate fino alla fine.

In questo modo l’errore ” arresto anomalo di Google Play ” con il messaggio in schermata ” il programma google play store è stato arrestato ” oppure “ com.google.process.gapps è stato arrestato ” dovrebbe essere risolto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here