Risparmiare energia elettrica in ufficio

Risparmiare energia elettrica in ufficio

Per risparmiare energia elettrica in ufficio ci sono vari metodi, oggi vi illustrerò uno dei più semplici e pratici, che non necessita di nessun internvento particolare e senza l’ausilio di un elettricista.

Come già illustrato precedentemente in ufficio vengono utilizzati molti strumenti elettronici, come fax, computer, stampanti, fotocopiatrici ecc. La maggior parti di questi strumenti, se non tutti, consumano energia elettrica anche spenti o in modalità standby, quindi la prima fase di questo motodo consiste nel suddividere quegli strumenti, che per necessità devono rimanere sempre accesi 24 ore su 24, dagli strumenti che invece vengono usati sporadicamente o solo quando sono indispensabili.

Risparmiare energia elettrica

Stiliamo una piccola lista per:

strumenti da tenere sempre accesi

strumenti che vengono accesi solo nel momento in cui servono

Dopo aver scritto la nostra lista, muniamoci di una o più multiprese elettriche con un pulsante di accensione.

La terza fase, invece consiste nel separare fisicamente i due tipi di strumenti, precedentemente elencati, da una parte quelli da lasciare sempre accesi e dall’altra parte quelli che possiamo spegnere. I primi verranno collocati e collegati ad una fonte continua di elettricità, una multipresa sempre accesa è più che sufficiente, mentre gli strumenti dell’altra categoria verranno collegati ad una multipresa con interruttore di accensione.

In questo modo quando avremo bisogno, ad esempio di una fotocopia, accenderemo l’interruttore della multipresa elettrica e faremo la nostra fotocopia, dopo aver finito spegneremo di nuovo la multipresa, evitando qualsiasi tipo di spreco energetico. Questo vale per tutti quegli strumenti che non reputiamo necessario tenere sempre accesi.

Il risparmio energetico e quindi anche monetario di questa tecnica si vedrà sul lungo termine, cioè nell’arco di un anno, però vi basti pensare che a causa dei elettrodomestici che consumano anche da spenti o in modalità standby, avviene uno spreco medio annuale di circa 150 – 200 €, e allo stesso tempo un inquinamento dell’aria, infatti più energia elettrica si consuma e più CO2 viene liberato nell’aria.

risparmiare-energia-ufficio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here