Tariffe Operator Attack: costo medio 7 euro, Iliad e PosteMobile i più “attaccati”

Nella miriade di promozioni per la telefonia mobile esistono anche le offerte operator attack: si tratta di tariffe che possono essere attivate soltanto se si effettua il passaggio da uno specifico gestore. SOStariffe.it ha stilato la classifica dei provider “più attaccati”, stimando costi e composizione delle tariffe.

Chi è abituato a cambiare spesso operatore di telefonia mobile si sarà molto probabilmente reso conto dell’esistenza di una particolare tipologia di offerte. Si tratta delle tariffe operator attack, ovvero di quelle promozioni che possono essere attivate soltanto quando si effettua la portabilità del numero da un determinato gestore a un altro.

Accanto alle promozioni suddivise per fasce di età e di prezzo, si aggiungono dunque queste soluzioni tariffarie che, se un tempo potevano costituire un’eccezione, oggi rappresentano invece la norma, in particolare per alcuni operatori.

SOStariffe.it ha confrontato fra loro le varie offerte operator attack attualmente disponibili sul mercato ed ha stilato una classifica degli operatori più attaccati che spiccano in termini percentuali per il quantitativo di soluzioni di tipo attack proposte.

Tariffe operator attack: come funzionano

Una promozione per la telefonia mobile viene, quindi, definita operator attack quando non è disponibile per tutti i clienti, ma è riservata unicamente a quelli di determinati operatori. Il mercato della telefonia mobile ha subito numerosi cambiamenti nel corso degli ultimi anni, registrando la diffusione di un numero sempre maggiore di operatori.

La loro crescita repentina e la conseguente maggiore presenza di offerte disponibili hanno condotto da un lato all’abbassamento dei prezzi e dall’altro alla perdita di molti clienti per diversi provider. A questo scenario ha contribuito anche la diffusione delle promozioni operator attack.

Lo studio condotto da SOStariffe.it ha utilizzato come riferimento la media di queste offerte di luglio 2020 e messo a confronto i dati relativi a minuti, SMS e Giga inclusi, oltre che il costo mensile delle tariffe e il contributo di attivazione. Sono stati, in pratica, presi in esame i pacchetti riservati all’attivazione in portabilità da specifici operatori di telefonia mobile.

Tariffe operator Attack: la classifica degli operatori più attaccati

Sul podio della classifica stilata sulla base degli elementi sopra riportati troviamo l’operatore Iliad: l’azienda francese ha fatto il suo ingresso in Italia nel maggio del 2018 e nel giro di soli 2 anni è divenuta il quarto operatore di telefonia mobile per numero di clienti in Italia.

A pari merito al primo posto troviamo le offerte per i clienti di PosteMobile. Il 20% delle tariffe operator attack sono riservate ai clienti Iliad e PosteMobile. Al secondo posto della classifica troviamo un altro ex aequo: il 17,78% di offerte operator attack presenti sul mercato sono rivolte ai clienti CoopVoce e Fastweb.

Un altro gestore di telefonia mobile particolarmente attaccato è Tiscali. Il 15,56% delle tariffe analizzate sono rivolte ai clienti dell’operatore. In fondo alla lista troviamo, invece, Kena Mobile e ho. Mobile che sfiorano entrambi la percentuale del 4,44%.

Le caratteristiche delle promozioni operator attack

L’indagine condotta da SOStariffe.it non si è limitata soltanto all’elaborazione della lista dei principali operatori “attaccati”, ma ha esaminato anche i dettagli relativi alle singole promozioni. Queste tariffe consistono in bundle di minuti, messaggi e Giga con un costo mensile medio è di 7,06 euro ed un contributo di attivazione medio di 4 euro.

Si tratta, quindi, di prezzi di gran lunga più bassi rispetto alla media di quelli che caratterizzano le offerte degli operatori tradizionali. Per quanto riguarda i minuti, sono in genere illimitati; i messaggi partono da un minimo di 100, ma possono essere anche illimitati, mentre i Giga mensili inclusi sono in media 56,43, in quanto la maggior parte delle promozioni ne prevedono 50 o 70 al mese.

Come trovare le migliori tariffe operator attack

Quanto riportato grazie alle elaborazioni di SOStariffe.it mette in evidenza la presenza di un mercato della telefonia mobile particolarmente flessibile e in evoluzione costante, che dimostra quanto il passaggio da un operatore a un altro sia diventata la strada migliore per risparmiare, ancora più efficace dell’attivazione di un nuovo numero.

Per tenere sotto controllo tutte le tariffe operator attack disponibili e individuare quella alla quale si può aderire in base al proprio operatore di partenza, si consiglia di utilizzare il comparatore di SOS.tariffe.it, disponile al link  https://www.sostariffe.it/tariffe-cellulari/ o nella sua versione mobile  https://www.sostariffe.it/app/.

L’app dà la possibilità di individuare le offerte giuste in base al proprio gestore di telefonia mobile, di salvarle nella sezione “Offerte”, per poi prenderle in considerazione in un secondo momento, ovvero quando si deciderà che è giunto il momento di cambiare.