Tim 2 euro per spedirvi la bolletta a casa

Non tutti conoscono nel dettaglio la propria bolletta telefonica di casa. Infatti noi pensiamo di pagare un abbonamento telefonico ad un prezzo fisso, ma in realtà vanno aggiunti tutta una serie di costi aggiuntivi.

Uno di questi è sicuramente i costi relativi all’emissione della fattura e la spedizione del bolletta a casa, di circa 2 euro al mese iva inclusa. Esatto avete capito bene, ogni volta che vi viene emessa la bolletta e spedita a casa vi viene addebitato 2 euro, questo a meno che non facciate l’addebito diretto sul conto corrente.

Questo costo della Tim lo trovate direttamente in bolletta sotto la voce “spese di emissione fattura“. E’ inutile chiamare il servizio clienti per farvelo togliere, in quanto è possibile rimuoverlo solo se attivate la domiciliazione bancaria.

Tim 2 euro per spedirvi al bolletta a casa:

Inoltre, ora gli operatori telefonici si sono fatti ancora più furbi. Infatti se prima la bolletta arrivava ogni due mesi, ora, invece, arriva ogni 4 settimane.

Nell’arco di un anno ci sono 52 settimane per un totale di 13 bollette telefoniche, moltiplicato 2 euro per ogni bolletta andrete a pagare 26 euro in più all’anno.

Attualmente per non pagare questo costo dovete rinunciare al bollettino e passare all’IBAN bancario oppure potete cambiare gestore.

Infatti non tutti i gestori di telefonia fissa applicano questo costo se si utilizza il classico bollettino postale, oppure, come accade per la Wind le spese di emissione fattura sono di 99 centesimi di euro ogni 2 mesi, quindi molto più basso rispetto alla Tim.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here