Trovare gli indirizzi MAC connessi alla rete

Quando, a casa, installiamo un modem router andiamo a creare un piccola rete domestica collegata ad internet. Una rete locale alla quale possiamo collegare tutti i dispositivi che vogliamo, come computer, cellulare, tablet, tv e qualsiasi altro apparecchio in grado di collegarsi.

Ad esempio nel caso delle telecamere IP, sia wireless che lan, abbiamo la necessità di conoscere l’indirizzo MAC della telecamera per poterla configurare, stesso discorso per le stampanti di rete ecc.

Ma come possiamo trovare gli indirizzi MAC connessi alla rete che ci interessano? Esistono due metodi che possiamo utilizzare per conoscere gli indirizzi MAC connessi e ve li spieghiamo di seguito, ecco come fare.

Trovare gli indirizzi MAC connessi alla rete:

Il primo metodo, se il modem router che avete installato a casa ce lo consente, consiste nell’utilizzare l’interfaccia del modem stesso.

Colleghiamoci al router, solitamente basta digitare 192.168.1.1 nel vostro browser, e dopo aver inserito i dati di accesso visualizzeremo la schermata impostazioni del modem.

Ora dobbiamo cercare la voce “Device info” oppure “Status connection“, queste voci possono cambiare da modem a modem, e visualizzeremo tutti i dispositivi connessi alla rete con il rispettivo indirizzo MAC.

Se invece, il modem non prevede questa funzione allora dobbiamo utilizzare un piccolo programma gratuito chiamato IP Scanner.

Si tratta di un programma in grado di scannerizzare la nostra rete e farci vedere tutti i dispositivi connessi con i rispettivi indirizzi MAC.

Andate sul sito ufficiale di IP Scanner, scaricate il programma ed avviate l’installazione. Subito dopo lanciate il programma e date inizio allo scan. In pochi istanti visualizzerete tutti gli IP connessi.

Inoltre il programma esegue la scansione di tutti i dispositivi di rete, consente l’accesso alle cartelle condivise e ai server FTP, fornisce controllo remoto dei computer (tramite RDP e Radmin) e può persino spegnere i computer in remoto. È facile da utilizzare e si esegue come versione portatile. Dovrebbe essere la prima scelta di ogni amministratore di rete.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here