Tutor in autostrada, come funziona il tutor

Tutor in autostrada, come funziona il tutor

Il Tutor è il nuovo sistema di monitoraggio della velocità, installato in autostrada, ed utilizzato dalle forze dell’ordine per controllare chi trasgredisce le regole della strada.

Questo sistema di controllo ha ottenuto degli ottimi risultati per quanto riguarda gli incendi stradali, infatti a differenza del classico autovelox, che troviamo posizionato in singoli tratti stradali, il tutor è in grado di monitorare intere tratte assicurando un controllo più preciso ed efficiente.

Come funziona il Tutor?

Il tutor, prima di tutto, lo troviamo installato generalmente in autostrada sotto i grandi cartelli luminosi sopra le corsia di percorrenza.

Al passaggio di ogni veicolo, il tutor, registra la targa, la velocità, la data e l’ora della vettura, al passaggio successivo, un altro tutor registra nuovamente i dati dall’auto ed il software comincia l’elaborazione, fino ad ottenere la velocità media.

Se la velocità media risulta superiore alla velocità massima consentita scatta la sanzione amministrativa prevista per legge, infatti i tutor lavorano solo ed esclusivamente su questo valore, e non sulla singola infrazione, diversamente da come funziona l’autovelox.

Di seguito trovare un video dettagliato su come funziona un tutor autostradale:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here