Tv Samsung, vendite in costante aumento

La tecnologia LCD rende Samsung un marchio leader nel settore dei televisori: il brand coreano può contare su una quota di mercato decisamente solida, e tutto lascia pensare che le vendite potrebbero crescere ancora di più grazie all’8K e ai modelli di formato supersize. Mentre gli utenti e i consumatori si domandano quale tv samsung scegliere, quindi, il brand asiatico spicca il volo sul mercato. Nel 2019, sono stati 5 milioni e 400mila i televisori con tecnologia QLED venduti in tutto il mondo. Si tratta, in pratica, dei modelli che offrono la tecnologia LCD con Quantum Dot, le cui vendite sono raddoppiate rispetto al 2018. La tendenza al rialzo si è manifestata trimestre dopo trimestre, e così il picco è stato raggiunto nel periodo tra ottobre e dicembre: merito, con tutta probabilità, anche dello stimolo offerto dagli sconti del Black Friday.

I numeri da urlo di Samsung

Nel trimestre tra gennaio e marzo sono stati venduti 900mila tv Samsung, mentre da aprile a giugno è stata superata la soglia del milione di unità. Superiori al milione sono state le vendite anche tra luglio e settembre, ma è nel quarto trimestre che c’è stato un vero e proprio botto, con 2 milioni e 250mila modelli venduti. Per capire quanta influenza abbia avuto il Black Friday da questo punto di vista, è sufficiente sapere che tra l’Europa e gli Stati Uniti solo nella settimana del Venerdì Nero sono stati comprati 300mila televisori.

Le previsioni per il futuro

Gli analisti sembrano piuttosto concordi nel ritenere che questo tipo di trend si manterrà tale anche per l’anno che è da poco cominciato. Le vendite di tv Samsung, quindi, nel 2020 potrebbero ulteriormente raddoppiare: se così fosse, vorrebbe dire che in un solo anno si giungerebbe a ben 10 milioni di modelli venduti. Ma se il QLED cresce, l’OLED non va certo peggio: da qui alla fine di dicembre, infatti, secondo le previsioni dovrebbero essere venduti 5 milioni e mezzo di televisori basati su questa tecnologia, la maggior parte dei quali con un formato da 55 pollici. Va detto, però, che nei grossi tagli l’OLED ha ancora margini di miglioramento molto ampi, almeno fino a che le nuove linee di produzione non saranno pronte.

I televisori 8K

I numeri di Samsung potrebbero migliorare ancora nei prossimi anni grazie ai televisori 8K. Questi ultimi, pur essendo messi in vendita a prezzi decisamente alti, sembrano non risentire di tale peculiarità e fanno registrare un successo sempre maggiore sul mercato. D’altro canto i televisori diventano sempre più grandi: se nel 2017 la media era di 42.7 pollici, tra tre anni, nel 2023, sarà pari a 48.3 pollici.

Perché Samsung ha così successo

Ma quali sono le ragioni che permettono di spiegare un successo così consistente da parte di Samsung? Di certo un ruolo non secondario è quello svolto dalle campagne di marketing, ma anche la qualità intrinseca dei prodotti spiega la capacità del marchio coreano di superare il 30 per cento della quota di mercato mondiale.

E gli altri brand?

Così Samsung si conferma leader solitario nel settore, se è vero che LG, che rappresenta il più immediato inseguitore, si trova comunque a 14 punti di distanza. Nei primi tre trimestri del 2019 per il segmento premium dei televisori che costano più di 2.500 dollari Samsung ha superato la soglia del 50 per cento della quota di mercato, e più o meno gli stessi numeri sono stati registrati anche per il segmento dei modelli oltre i 75 pollici, i cosiddetti televisori super size.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.