Università e prestiti: nel 2019 aumenta l’importo richiesto per prestiti

Le richieste di prestiti personali online per affrontare un percorso formativo o di studio universitario diventano sempre più ‘esigenti’: nell’ultimo anno è cresciuto il loro importo medio, da 67.600 euro a 76.750, ma si sono dilatati i tempi del finanziamento (da quattro a cinque anni). L’ultimo studio di SosTariffe.it ha analizzato la variazione rispetto allo stesso periodo del 2018.

Quanto costa andare all’università? Sono tanti gli s­tudenti che richiedono finanziamenti sul web per affrontare percorsi formativi e accademici. Quest’anno, come rivela l’ultimo osservatorio SosTariffe.it in materia finanziaria, la cifra richiesta per far fronte alle esigenze di studio è decollata (del 13,56%), passando da un importo medio di 67.600 euro del 2018, ai 76.750 euro del 2019. E anche la durata media del finanziamento è cresciuta, passando da quattro a cinque anni (con un incremento del 22%).

Prestiti agli universitari: più lunghi e cospicui

L’indagine è stata condotta ad agosto 2019, esaminando le richieste di finanziamento online pervenute al comparatore prestiti e finanziamenti di SosTariffe.it.

L’osservatorio ha paragonato le cifre medie inserite dagli italiani nelle richieste di preventivi nel corso del 2018 e del 2019. In particolare è stato considerato il lasso di tempo gennaio – agosto 2018, e lo stesso periodo di quest’anno. Se nel 2018 l’importo medio necessario per sostenere le proprie esigenze di studio era di 67.587 euro, quest’anno chi cerca di risparmiare confrontando i preventivi online punta a ottenere una somma più alta, pari a euro 67.755 (circa il 13,56% in più).

Si ha bisogno di più liquidità ma anche di più tempo per restituirla. Anche la durata media del finanziamento-tipo infatti, si è allungata. Mentre i finanziamenti richiesti alle porte del precedente anno accademico erano da rimborsare in media entro 50 mesi (circa in quattro anni) i prestiti di quest’anno hanno una scadenza di rimborso prevista a 61 mesi, più o meno pari a cinque anni. Si registra pertanto anche una variazione della durata media del prestito (pari al 22% in più).

Il confronto di preventivi online consente davvero di risparmiare, vagliando grazie a un’adeguata analisi comparativa, il prestito personale più adatto e conveniente rispetto alle nostre necessità finanziarie. Tutto ciò è possibile grazie al comparatore di prestiti, mutui e finanziamenti di SosTariffe.it, grazie al quale sono stati rilevati dati di questa indagine. Inoltre, grazie all’app SosTariffe per dispositivi mobili, scaricabile gratis da iOS e Android store, è possibile confrontare in pochi click e ovunque ci troviamo i prezzi delle tariffe, anche quelle dei prodotti finanziari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.