Uscire da Cooperativa Edilizia

Uscire da Cooperativa Edilizia

Per comprare casa avete aderito ad una cooperativa edilizia, ed adesso avete deciso di recedere dalla cooperativa in poche parole volete uscirne. I motivi per uscire da una cooperativa sostanzialmente sono due, il primo consiste nel recesso per motivi di inadempienza della cooperativa stessa, cioè i lavori non vanno avanti per problemi economici o altro, oppure la cooperativa raggiunge lo scopo finale ed assegna le abitazioni.

Bisogna precisare che se la cooperativa stessa si è sciolta dopo aver assegnato tutte le abitazioni oppure per motivi fallimentari, non ci sarà bisogno di comunicare alcun recesso. Precisato questo vediamo ora come si procede per l’uscita di un socio dalla cooperativa edilizia.

Uscire da Cooperativa Edilizia:

L’art. 2532 c.c., disciplina il diritto di recesso del socio dalla cooperativa, ammettendo lo stesso nei casi previsti dalla legge o dall’atto costitutivo. Precedentemente alla riforma del diritto societario, l’istituto era regolato dall’art 2526 c.c., con contenuto sostanzialmente analogo.

L’esercizio del diritto di recesso avviene attraverso un’apposita dichiarazione formale da inviarsi attraverso lettera raccomandata con ricevuta di ritorno presso l’indirizzo legale della cooperativa. Gli amministratori devono esaminarla entro 60 giorni, valutando la corrispondenza della motivazione addotta dal socio nella dichiarazione alle ipotesi di recesso consentite dalla legge o dall’atto costitutivo.

Nel caso in cui gli amministratori considerino insussistenti i presupposti del recesso, dovranno darne immediata comunicazione al socio, che entro sessanta giorni dal ricevimento della stessa, può proporre opposizione davanti al tribunale. Vi è da ritenere che il diniego dell’organo amministrativo debba essere adeguatamente motivato.

Nel silenzio della legge, si deve pensare che anche la decisione di accoglimento dell’istanza vada comunicata in modo tempestivo, evitando in tal modo comportamenti dilatori od ostruzionistici, che potrebbero procrastinare a tempo indefinito lo scioglimento del rapporto sociale. Se la cooperativa non risponde entro 60 giorni alla raccomandata è da ritenersi accolta l’istanza di recesso del socio per la regola del silenzio – assenso.

Ecco di seguito un modulo generale da poter stampare e compilare da casa. Comunicazione_di_recesso_da_socio

uscire da cooperativa edilizia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here